L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 18 novembre 2017

Uccise la moglie,esce dal carcere e minaccia una 20enne: arrestato

SENIGALLIA - Uccise la moglie, esce di carcere e inizia a perseguitare  una ragazza di 20 anni, arrestato.

È finito di nuovo in manette  Jurgen Mazzoni, 41enne senigalliese che nel 2001 uccise la moglie nascondendo il cadavere nella cava di San Gaudenzio.  Pesante l’accusa nei suoi confronti:  stalking aggravato e continuato.

Tutto inizia nell'agosto scorso, quando l'uomo era finito agli arresti domiciliari e gli era stato imposto il divieto di avvicinarsi alla ventenne: nonostante questo provvedimento, le molestie si erano intensificate con lettere minatorie, danni alle auto dei familiari e addirittura 4 bossoli recapitati in una busta. Una situazione pericolosa che ha spinto i poliziotti della Squadra mobile di Ancona ad intervenire prima che la situazione potesse degenerare.

La polizia gli ha sequestrato 19 tra scimitarre, machete e coltelli d'assalto, due fucili di precisione e un cappio.

Il sito Ansa.it ha anche svelato un messaggio inquietante che l'uomo avrebbe inviato alla ragazza: 'Ti mangerò il cuore. Ti voglio bene ma sei cattiva con me e per questo ti ucciderò.

Commenti:

Saldi

Saldi di fine stagione, si parte il 5 gennaio

Saldi di fine stagione, si parte il 5 gennaio

MARCHE - La Regione Marche ha individuato i periodi dell’anno in cui sarà possibile effettuare le vendite di fine stagione del 2018.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.