L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 17 ottobre 2017

Quel giorno, quando Diego Della Valle arrivò ad Arquata per aprire una fabbrica

ARQUATA DEL TRONTO - "Era una domenica mattina se non ricordo male, ero al campo di Borgo d'Arquata per parlare con quelli della cucina che fornivano i pasti per il nostro piccolo campo su a Pretare".

Inizia così il racconto di Fabrizio Bartolucci, volontario della Croce Rossa di Cagli in servizio nei luoghi colpiti dal sisma. Un racconto che ha commosso il web e non solo. Perchè nelle sue parole, traspare la speranza di chi in quel momento aveva perso tutto. La speranza di un futuro, la speranza di ripartire più forti di prima. "Ricordo che mi venne a prendere Sergio Ballarò del DNPC perché dovevamo tornare di corsa su a Pretare, stava arrivando a visitare il campo Diego Della Valle. In qualità di responsabile gli diedi il benvenuto all'ingresso del campo, mi strinse la mano e mi ringraziò per quanto stavamo facendo per quella gente, gli risposi che il merito era del grande cuore di tutti i volontari, senza distinzione di divisa e lui mi diede una pacca sulla spalla. Mentre camminavamo all'interno del campo salutava tutti, stringeva le mani e aveva parole di conforto. Poi lui è sua moglie insieme a me, Don Francesco e Cristiana ci recammo in quella che era la tenda adibita a chiesa. Don Francesco alzò il telo ed entrammo, ricordo che rimase un attimo fermo in raccogliemento fissando il Cristo con il braccio mutilato dal terremoto posizionato dietro il piccolo altare fatto dalla famiglia Perla. Chiese di rimanere un attimo li con noi e ricordo molto bene che mi disse quanto costava una tenda come quella in cui eravamo, poi chiese cosa serviva e Don Francesco gli rispose che serviva lavoro per non far morire quei luoghi. Lui con tutta tranquillità disse: "Vuoi che apro una fabbrica qua ad Arquata? Va bene la faremo". Quando uscimmo dalla tenda si tolse il foulard nero che aveva al collo e lo mise sul collo di Don Francesco dicendo  "così sarai più elegante". Infine fu il momento dei saluti, risalì sull'auto del Sindaco Petrucci e ripartì verso l'elicottero. Grazie Dott. Della Valle".

I lavori della fabbrica della rinascita dovrebbero concludersi entro l'anno.

Commenti:

Viabilita'

Strada Valnerina, riapertura a senso unico alternato

Strada Valnerina, riapertura a senso unico alternato

VIABILITA' - Riapre la strada Valnerina chiusa dopo il sisma del 26 e 30 ottobre dello scorso anno. Sarà inizialmente percorribile a senso unico alternato e a fasce orarie di un’or...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.