L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 17 dicembre 2017

I musei di Fermo ripartono...dal gioco e dall'archeologia

FERMO - Un’idea singolare per coniugare arte e gioco. Un modo per superare il periodo delle difficoltà legate al terremoto facendo cultura sposata all’aspetto ludico della vita.

“Non è un azzardo – ha dichiarato l’assessore alla cultura Francesco Trasatti – ma la chiave dello spirito con cui vogliamo diffondere un messaggio positivo, di ripartenza per il nostro circuito museale”. E così sabato 18 marzo alle ore 17.00 si aprirà al piano terra di Palazzo dei Priori una mostra tutta da giocare dal titolo “Archeo&Fun” (la collezione comunale tra archeologica e gioco): i Musei di Fermo e Sistema Museo, grazie alla collaborazione con il negozio Dadi e Mattoncini di Ancona ed all'associazione Arte Picena, hanno immaginato i reperti della collezione archeologica comunale (normalmente esposti in modo ludico didattico a Palazzo dei Priori), presentati in modo originale.

L'allestimento sarà del tutto nuovo: i giochi di una volta saranno, infatti, messi in relazione con i giochi di oggi, mattoncini e Playmobil dedicati all'impero romano saranno a disposizione di piccoli e grandi visitatori. Inoltre, gli archeologi di Arte Picena esporranno le loro fedelissime riproduzioni di oggetti di epoca romana, con cui sarà possibile interagire per capire meglio come ci si divertiva quasi 2000 anni fa. Frombole, ghiande missile, bronzi e ceramiche e poi mattoncini, gladiatori e imperatori romani saranno i protagonisti di un’esposizione tutta da vedere, “anteprima, per cui ringrazio la Soprintendenza per la preziosa collaborazione, di una programmazione museale della città assolutamente nuova e affascinante che nei prossimi giorni presenteremo ufficialmente – ha concluso l’assessore.

La mostra, visitabile dal 18 marzo al 18 giugno 2017, avrà i seguenti orari: dal martedì al venerdì 10.30-13.00/15.30-18.00; il sabato e la domenica 10.30-13.00/15.30-19.00; feste e ponti: orario continuato dalle ore 10.30 alle ore 19.30. Possibilità di visite guidate e attività didattiche per scuole e famiglie. Info: tel. 0734.217140.

Commenti:

Sanità

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

MARCHE - La metà degli stabilimenti ospedalieri regionali ha conquistato il bollino rosa conferito dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) validi dall’1 ge...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.