L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 20 agosto 2017

Clandestini, droga e banconote false: ancora un blitz all'Hotel House

PORTO RECANATI - Blitz dei finanzieri della Tenenza di Porto Recanati all’“Hotel House” contro l’immigrazione clandestina.

Dopo i numeri controlli alle aree interne ed esterne del noto comprensorio, i finanzieri hanno individuato un cittadino di origine pakistane, trovato in possesso di sostanze stupefacenti. Immeditamente è scattata anche la perquisizione nell’abitazione , all’interno della quale sono stati identificati altri quattro cittadini pakistani, risultati privi di permesso di soggiorno, ed un cittadino marocchino. Per uno di questi, già tratto in arresto alcuni mesi fa dagli stessi finanzieri di Porto Recanati, è stata riscontrata anche l’inosservanza del divieto di dimora disposta dal GIP di Macerata.

Durante la perquisizione è stato rinvenuto altro stupefacente occultato in diversi ripostigli. Complessivamente, sono stati sottoposti a sequestro circa 40 grammi, tra eroina e sostanza da taglio, un bilancino di precisione e banconote per 660 euro, di cui tre da 50 euro e una da 20 euro risultate false.

Commenti:

Estate

L'estate più fresca è all'Acquapark Onda Blu: cascate di acqua, onde e tanto divertimento

L'estate più fresca è all'Acquapark Onda Blu: cascate di acqua, onde e tanto divertimento

PROMOREDAZIONALE - Bella e fresca estate all’Acquapark Onda Blu di Tortoreto, in provincia di Teramo. Cascate di acqua fresca, piscina con le onde, musica, divertimento ma anche un’area...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.