L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 18 novembre 2017

Prime conferme dal Dna, il cadavere trovato a Tolentino è della pittrice

TOLENTINO -  I primi dati emersi dell'esame del Dna confermano che il cadavere ritrovato a Tolentino è quello di Renata Rapposelli, la pittrice 64enne scomparsa da Ancona il 9 ottobre scorso.

Il Dna inseme a molti altri gli indizi sembrano liberare il campo da ogni possile dubbio. Tra questi la placca in titanio al polso della vittima a testimonianza di un intervento chirurgico subito,  l'orologio, la catenina con il Tau e la medaglia della madonnina. Ulteriori conferme arriveranno domani dall'autopsia, affidata ai medici legali Loredana Buscemi e Antonio Tombolini.

Il figlio Simone Santoleri, però, si avvale della falcoltà di non rispondere. Convocato stamattina nella Caserma del Comando provinciale dei Carabinieri di Ancona, non ha risposto alle domande del Pm. Giuseppe, invece, il marito di Renata, è ancora ricoverato nell'ospedale per un'intossicazione da psicofarmaci.

Entrambi sono indagati per concorso in omicidio e occultamento di cadavere. SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

Commenti:

Saldi

Saldi di fine stagione, si parte il 5 gennaio

Saldi di fine stagione, si parte il 5 gennaio

MARCHE - La Regione Marche ha individuato i periodi dell’anno in cui sarà possibile effettuare le vendite di fine stagione del 2018.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.