L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 15 dicembre 2017

Onlus falsa, evasione vera: Finanza smaschera i furbetti del fisco

PESARO - Onlus nel mirino della Guardia di Finanza, scoperta evasione fiscale di circa 700 mila euro.

L'indagine, scattata dopo una segnalazione della Prefettura, ha consentito di rilevare che l’associazione, pur presentandosi come ente non lucrativo operante nell’ambito dell’assistenza sociale, in realtà forniva, a carattere esclusivo e con modalità tipicamente imprenditoriali, veri e propri trattamenti curativi, attività non rientrante nei settori connotativi delle ONLUS specificamente indicati dalla legge.

Gli ulteriori approfondimenti hanno portato alla luce un singolare aspetto della vicenda: l’associazione, nonostante fosse stata destinataria di un “Provvedimento di cancellazione dall’Anagrafe Unica delle ONLUS” da parte dall’Agenzia delle Entrate, aveva continuato a proporsi come organizzazione non lucrativa, mantenendo l’acronimo “ONLUS” nella propria denominazione. L’ispezione ha consentito di scoprire come la stessa, adottando impropriamente la contabilità tipica degli enti no profit, avesse qualificato gli incassi della reale attività svolta alla stregua di “erogazioni liberali” e, in quanto tali, sottratti alla “normale” tassazione.

Commenti:

Sanità

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

MARCHE - La metà degli stabilimenti ospedalieri regionali ha conquistato il bollino rosa conferito dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) validi dall’1 ge...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.