L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 18 novembre 2017

Dal fantacalcio allo storico esordio ufficiale, la favola sportiva de La Boca Sette Colli

SPORT COMMUNICATION – Quando i sogni si tramutano in obiettivi, il traguardo si fa concreto e l’impossibile diventa realtà.

E’ la magica storia de La Boca Sette Colli, nata da un fantacalcio di tre anni fa e, da qualche mese, divenuta una squadra vera. Che ha messo insieme venticinque ragazzi del territorio, dando la possibilità di giocare e divertirsi a chi, escluso malamente dalle categorie federali, o sommerso dagli impegni personali e lavorativi, ha voglia di dimostrare a tutti che un altro sport è possibile. Uno sport fatto di amicizia, collaborazione, aiuto reciproco e senso di appartenenza, oltre a quello spirito battagliero tipico del Boca Junior, dal quale la società prende ispirazione e nome. Gialloblu, infatti, saranno i colori di maglia de La Boca (prodotto Macron Store Civitanova ndr), il cui nome evoca battaglie epiche a difesa di un popolo. Un popolo, quello argentino, specificatamente di Buenos Aires, che rivive negli Xeneizes la lotta dei poveri contro l’aristocrazia, l’affermazione degli ultimi contro l’arroganza dei ricchi.

Nasce così La Boca, Sette Colli perché i fondatori, Claudio Del Gaudio ed Emanuele Trementozzi, non hanno dimenticato le origini romane, l’orgoglio di essere colleferrini. A fare da cappello alla squadra la Polisportiva Sport Communication A.S.D, da poco costituita, che legalmente e giuridicamente ha dato la veste sportiva alla squadra. Presidente tuttofare, da sempre impegnato nello sport e per lo sport, il nostro collaboratore Emanuele Trementozzi che, lunedì sera, esordio ufficiale della squadra nel campionato Sportware contro il Bayer Cappuccini, indosserà la prima storica fascia di capitano de La Boca in una gara di campionato. “Ma sarà un gesto simbolico – esordisce il capo-popolo giallorossoblu – perché il capitano scelto dalla squadra è Ciro Cavallaro e, dopo l’esordio di lunedì sera (22.15 campo sportivo Green Planet ndr), ci sarà l’ufficiale passaggio di consegne. Rappresenterò la squadra in campo solo per la prima uscita, come gesto di riconoscenza verso chi, l’amico Claudio, ha fatto in modo che nascesse. Tre anni fa, infatti, partecipando ad un fantacalcio insieme, seppur lontani 300 km, a lui venne l’idea di dare questo nome e, da lì, nacque la nostra storia. Ci sentiamo ogni lunedì per sapere come è andata la giornata sportiva e, questo continui appassionarci alla squadra, ci ha portato nei mesi scorsi a dire: perché non fondare una Boca Sette Colli reale? Da un gioco è nata un’idea, dall’idea è nato un gruppo di amici. Ho trovato venticinque splendidi ragazzi, appassionati di calcio, che hanno sposato il progetto e si sono uniti nel nome dello sport. Venticinque Xeneizes, di nome e di fatto, che lottano per la maglia e si sentono parte di un sogno. La nostra è una società che ha voglia di crescere, che è già riuscita a mettere in campo tre squadre differenti: una per il campionato Sportware, una per quello Csi di calciotto e una che presenzierà all’imminente T.E.C. Championship c7 organizzata dalla Trementozzi Eventi Comunicazione, con il patrocinio dell’Ente di Promozione Sportiva A.S.C. (Attività Sportive Confederate). La Boca Sette Colli sposa il progetto di uno sport pulito, amicale, frutto di passione e sacrificio e orientato all’aggregazione sociale. Non a caso, qualche settimana fa, abbiamo esordito nella T.E.C. Cup contro la violenza sulle donne e molte altre iniziative sociali sono in cantiere. Abbiamo già ufficializzato un gemellaggio con gli amici delle Cocoritas e siamo molto attivi in ambito comunicativo. Ne è dimostrazione l’adesione al circuito Sport Communication, in collaborazione con L’Indiscreto, oltre alla pagina facebook già attiva e al sito internet che ha già un dominio e sarà presentato a breve online (www.labocasettecolli.com, oggi in costruzione). Infine, a giorni, ufficializzeremo gli accordi di partnership con i nostri amici-sponsor, ai quali riserveremo tante iniziative pubblicitarie. Penso, ad esempio, al giornalino settimanale digitale che sarà distribuito sulle piattaforme online, a quello mensile in formato cartaceo che potrete trovare sui vari punti vendita dei nostri sostenitori e all’accordo con Radio Studio 7 Macerata e il canale 611 del digitale terrestre per la trasmissione mensile “DALE BOCA”, che racconterà la vita della nostra squadra. Abbiamo anche una madrina, Alessandra Antonini, rappresentante del Comitato “Vita di paese” che sostiene le attività commerciali di Visso colpite dal terremoto e con lei stiamo già pensando a delle iniziative congiunte da organizzare insieme. Questo per confermare il nostro impegno sociale e non solo sportivo, perché un club non può limitarsi ai sessanta minuti sul campo di gioco. E una mascotte, Luna, la nostra amata cagnolina di un anno. Per me è un orgoglio essere il presidente di questi ragazzi, o ancora meglio il capo-popolo di un gruppo che vuole arrivare in alto. Umiltà e rispetto sono le nostre caratteristiche principali, basti pensare che ognuno di noi si autotassa per partecipare ai vari campionati e questo dà il senso del nostro impegno e passione, messi al servizio dello sport. Sono emozionato e ancora penso che sia solo un sogno, ma siamo nella realtà. Ringrazio per tutte le emozioni che stiamo vivendo l’amico Claudio Del Gaudio, D.S. ad honorem che, tre anni, senza saperlo, ha scritto la storia. Ringrazio la mia famiglia, papà Davide e mamma Lucia che, nel sodalizio, sono rispettivamente Vicepresidente e Consigliere, oltre a mio fratello Matteo che è un orgoglio vedere in campo, anche se per pochi minuti, dopo tanti anni di inattività. Ringrazio, soprattutto, chi ha sempre creduto in me permettendomi di diventare quello che sono oggi: sportivo e amante del calcio. Per me lo sport è una missione da tramandare agli altri, una filosofia di vita da trasmettere a giovani e vecchi, perché vero motore di amicizia, rispetto, fair play e solidarietà. Tutto questo sembra un sogno, ma è splendida realtà. Siamo semplicemente La Boca Sette Colli, nata da un gioco, il fantacalcio e diventata oggi una magica favola sportiva”.

ECCO LA ROSE UFFICIALI DELLE SQUADRE MARCHIATE “LA BOCA SETTE COLLI”

Giocatori calcio a 7 (Sportware e A.S.C.): Matteo Trementozzi, Andrea Fantuzzi, Daniele Scriboni, Adis Nasic, Raffaele Cavalluzzi, Pietro Trisbalto, Antonio Trisbalto, Luca Perini, Angelo Adami, Patrick Di Lupidio, Lorenzo Bianchetti, Matteo Pantanetti, Luca Santacroce, Gian Luca Somaripa, Domenica Arcucci, Michele Traini, Claudio Filippi, Alex Bigoni, Ciro Cavallaro, Gaetano Esposito, Gianni Gioacchini, Demmis Agus, Antonio Costantino

Giocatori calciotto (C.S.I.): Andrea Armellini, Andrea Diamanti, Andrea Mercanti, David Bonifazi, Davide Recchi, Emilio Natali, Jarno Di Giminiani, Federico Verdini, Loris Stipa, Luca Diamanti, Marco Mantovani, Max Monti, Matteo Bonifazi, Pasquale Russo, Claudio Tridici, Renzo Morreale, Mauro Marsili, Pino Bassarelli, Francesco Mancini, Marco Bracalente, Pasqualino Baioni, Sergio Sopranzi Dirigenti: Giuseppe Abbatantuoni (Allenatore calcio a 7), Giuliano Giulianelli, Davide Trementozzi, Marsico Lucia, Emanuele Trementozzi (Presidente)

La Boca Sette Colli è entrata nel circuito Sport Communication. Per le società che vorrebbero informazioni, sono a disposizione i recapiti telefonici (320-1742733) e la mail ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

Commenti:

Saldi

Saldi di fine stagione, si parte il 5 gennaio

Saldi di fine stagione, si parte il 5 gennaio

MARCHE - La Regione Marche ha individuato i periodi dell’anno in cui sarà possibile effettuare le vendite di fine stagione del 2018.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.