L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 15 dicembre 2017

Non hai squadra ma vuoi giocare a calcio? Con Futsal TEC Marche iscrizione e divisa gratuita

SPORT COMMUNICATION – E chi l’ha detto che per iscriverti al campionato devi avere per forza una squadra pronta?

Chi l’ha detto che per partecipare alla Futsal T.E.C. Marche devi obbligatoriamente avere dirigenti, accompagnatori e occuparti di tutta la gestione societaria? La Polisportiva Sport Communication lancia un metodo rivoluzionario per fare sport amatoriale e si propone come primo generatore assoluto di squadre, partendo dai semplici tesserati.

In un momento in cui, infatti, trovare sponsor per la propria idea è sempre più difficile, così come è sempre più dura trovare dei veri appassionati che gestiscano la società dal punto di vista economico ed organizzativo, ecco che la Polisportiva Sport Communication scende in campo e rivoluziona l’ambito amatoriale calcistico. Dalla prossima settimana, infatti, sarà operativo il nuovo metodo gestionale-operativo per permettere a tutti, senza limiti, di poter partecipare ai vari campionati direttamente organizzati.

In sostanza, con estrema semplicità, ognuno potrà tesserarsi con la Polisportiva in attesa che venga raggiunto il numero minimo per la costruzione di una nuova squadra: 10 per il calcio a 5, 12 per il calcio a sette, 18 per il calcio a undici. Nel frattempo, la Polisportiva, darà vita ad un elenco riportante nome, cognome e sport preferito del tesserato, che potrà anche essere una scelta multipla e, da quel momento, si procederà con la costruzione di una squadra nuova. Una volta raggiunto il numero minimo lo staff comunicherà la raggiunta possibilità di procedere con il nuovo team e si preoccuperà di tutto quel che riguarda la gestione dello stesso. Quindi, in poche parole, di organizzazione gare amichevoli e/o inserimento in campionati e tornei ove possibile, oltre alla consegna gratuita di una divisa di gioco firmata Macron, utilizzabile in ogni gara disputata. A carico dell’atleta, nel corso della stagione, solamente il certificato medico di idoneità sportiva (con convenzione già attiva con il centro Paidos di Montecosaro) e la quota gara personale da dividere con gli altri compagni (50 euro totali nel calcio a 5 e nel calcio a sette).

“L’idea nasce da un’esigenza reciproca – afferma il vulcanico presidente Emanuele Trementozzi – quella dei ragazzi di voler giocare ma trovare sempre meno spazio nei dintorni e quella della Polisportiva di accrescere il proprio impegno sociale. Per gestire una società ci vuole tempo, conoscenza, impegno e professionalità e, gran parte dei ragazzi, preferisce invece solamente giocare. Da qui il progetto di tesserare tutti con noi e, man mano che il numero minimo viene raggiunto, formare squadre da far partecipare a nostri campionati o tornei e/o in alternativa, ad amichevoli con altre squadre delle zona. Noi investiamo su di loro occupandoci di tutto l’aspetto organizzativo, dalle maglie di gioco alle convocazioni, loro si pagano solamente la quota gara che è la stessa identica di quando si va a giocare tra amici la sera. Con la differenza, però, che hanno alle spalle una società professionale ed organizzata, che non devono occuparsi di sponsor ed iscrizioni e posso dedicarsi solamente alla partita. Sarà nostra cura, infatti, come per le altre squadre del nostro campionato, compilare la distinta di gioco la mattina stessa della gara e consegnarla al responsabile, comunicare di volta in volta campo e orario della partita e occuparci dell’acquisto di borsa medica e muta da utilizzare durante le gare. I nostri tesserati, diventati improvvisamente squadra, potranno così dedicarsi esclusivamente al gioco e al divertimento. Le uniche condizioni richieste sono serietà e impegno, voglia di giocare e stare insieme condividendo i nostri valori. Avere più squadre, per noi, significa far crescere l’attività e permettere ai tanti ragazzi della zona di praticare il proprio sport preferito. Il costo del tesseramento è di 10 euro ma sarà saldato solo nel momento in cui, la squadra, prenderà effettivamente forma. Nel frattempo, comunque, non lasceremo a piedi i nostri ragazzi ma li terremo impegnati con tornei e/o amichevoli, in attesa che il roster si formi e possa prendere parte ad un vero e proprio campionato. E se qualcuno si aggiungesse a stagione iniziata? Nessun problema, studieremo insieme la soluzione per l’inserimento in una squadra già formata e, nel caso di impossibilità per raggiunto limite massimo di atleti partecipanti, faremo in modo di organizzare sfide amichevoli per tenerli impegnati e allenati”.

La Polisportiva Sport Communication ha aderito al circuito Sport Communication. Dai visibilità ai tuoi sponsor, regala ai tuoi tesserati un ricordo per il futuro. Chiama il 320-1742733 o contatta la Trementozzi Eventi Comunicazione all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenti:

Sanità

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

MARCHE - La metà degli stabilimenti ospedalieri regionali ha conquistato il bollino rosa conferito dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) validi dall’1 ge...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.