L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 20 settembre 2018

Primo derby da presidente-giocatore...'Sette Re caput mundi, pronti alla gloria'

SPORT COMMUNICATION - “Popolo gialloblu alzati in piedi...in alto i cuori e fuori la voce. Entra in campo la squadra della capitale. I Sette re di Roma c5 schierano: Trementozzi, Nespoli, Basili, Drammis, Felli, Pellegrini, Diomedi, Cozzolino, Di Lupidio, Pierangeli, Catarinelli, Rosini”.

E’ il derby, la gara della vita, semplicemente la partita. Vibrano i cuori, saltano gli schemi; scende in campo la storia, chi vince avrà onori e gloria. Chi perde, invece, solo sfottò. Dal centro Anthropos di Villa Conti, stasera, sessanta minuti di gioco sporcheranno la pagina di un libro, quello de La Boca Sette Colli, tutto da leggere. Due squadre amiche, costole della stessa società, per una volta in campo l’un contro l’altra armate per dipingere di gialloblu il cielo stellato di una fredda serata di aprile. E se la classifica recita, oggi, quattro punti a zero, chissà che in un sol colpo tutto torni dannatamente in bilico. E’ quello che sperano i ragazzi de I Sette Re di Roma c5 che, alle 21.30, affronteranno La Boca C5 nel sentito derby Xeneize della FUTSAL TEC MARCHE. I gialloblu, a pieno regime di organico e con in campo i nuovi acquisti Pierangeli e Catarinelli, pronti a mettere i bastoni tra le ruote a mister Roberto Navarra che, sabato scorso, contro l’Atletico San Marone ha ottenuto la sua prima storica vittoria da allenatore. Ma non c’è tempo e spazio per i sentimenti, stasera il derby non si gioca: si vince. E come in un sogno, tanto bello quanto surreale, si materializza la storia incredibile del presidente Emanuele Trementozzi che, da portiere, scenderà in campo contro la sua stessa squadra, vestendo i panni de I Sette Re.

“Tre squadre iscritte nel campionato, considerando anche la Partenopea Team di mister Esposito – dice il numero uno gialloblu – e scendere in campo contro La Boca è davvero emozionante. Si susseguono frecciatine scherzose e prese in giro da giorni, attendiamo con ansia questo momento. Giocherò contro i miei stessi ragazzi, contro un mister che ho voluto fortemente e al quale mi lega un’amicizia ventennale. Il bello del nostro club è questo: squadre ramificate, una grande famiglia, ma anche derby da vivere tutti di un fiato. Ci divertiremo, poi tutti a cena insieme. Ma una cosa sia chiara: quando gioco voglio vincere e stasera vogliamo cucirci addosso il vestito della gloria. Perchè, per sessanta minuti, non c’è Boca che tenga. E, da sempre, caput mundi è stata Roma, proprio come I Sette Re...”

La Boca Sette Colli ha aderito al circuito Sport Communication. Dai visibilità ai tuoi sponsor, regala ai tuoi tesserati un ricordo per il futuro. Contatta la Trementozzi Eventi Comunicazione all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenti:

Loading...

Ultimi articoli

I più letti

Adv

Loading...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.