L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 21 novembre 2018

Rapina al supermercato di Porto Recanati, due arresti e una denuncia

PORTO RECANATI - Rapina al supermercato Coal di Porto Recanati, arrestati un 40enne residente a Senigallia e un 31enne di Ostra, attualmente in cura in una comunità di recupero della provincia di rimini. Denunciata anche donna.

Il fatto risale al 2 ottobre 2017 quando i due fecero irruzione nel supermercato di Porto Recanati armati di coltello. Dopo aver minacciato la cassiera, rubarono alcune migliaia di euro e fuggirono. Poco dopo, i carabinieri trovarono il coltello abbandonato in un giardino. Da qui le indagini a tutto campo che hanno portato dritte ai due anconetani, le cui foto sono state riconosciute dai tre commessi del supermercato che al momento della rapina si trovavano all’interno della struttura commerciale. Al senigalliese viene contestato anche il reato di minacce nei confronti di una commessa. Una donna di 20anni, anch’essa residente a Senigallia, che aveva il compito di aspettare i due rapinatori all’uscita del supermercato con l’auto, è stata invece denunciata a piede libero.

Il 31enne di Ostra, espletate le formalità di rito, è stato collocato nella comunità agli arresti domiciliari;  l'altro rin chiuso nella casa  circondariale di Bologna.

Solidarietà

A Natale regala golosità per aiutare l’entroterra ferito dal sisma

A Natale regala golosità per aiutare l’entroterra ferito dal sisma

MACERATA - Il progetto #Uniamoci a sostegno delle aziende e dei territori colpiti dal sisma in questi mesi non si è fermato.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.