L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 16 giugno 2019

Incendio in un albergo, arrivano i Ranger...ma è un'esercitazione

LORETO - Stanno riscuotendo un forte interesse le iniziative gratuite per volontari dell’A.I.V. (Accademia Italiana Volontariato).

Domenica scorsa, infatti, si è concluso il corso antincendio rischio elevato ed evacuazione con le ultime esercitazioni pratiche che si sono svolte presso la sede degli Angel Ranger nella giornata di sabato e presso l’hotel San Francesco di Loreto la domenica.

“Abbiamo trascorso due giorni molto intensi ed interessanti - ha spiegato il Vice Comandante dei Ranger, Mastracci Raffaello - nella giornata di sabato ci siamo concentrati sulle tecniche di evacuazione e di soccorso feriti, mentre domenica abbiamo simulato l’incendio e l’evacuazione in un possibile scenario, come quello di un albergo. A proposito ringrazio moltissimo il direttore Carlo Barabani per averci messo a disposizione il suo bellissimo hotel. L’hotel San Francesco di Loreto è stato il luogo ideale per le prove che hanno dovuto sostenere i volontari. Sebbene non fossimo in presenza di un fuoco vero e proprio, grazie ad apposite macchine del fumo non tossiche, abbiamo potuto riprodurre verosimilmente uno scenario d’emergenza, potendo eseguire diverse esercitazioni di evacuazione anche con recupero feriti. Tutte le prove sono state filmante ed al termine delle stesse abbiamo analizzato gli errori o i punti da migliorare. Abbiamo avuto modo di affinare lo spirito di squadra fra le varie associazioni partecipanti che provengono da diverse zone delle Marche".

Soddisfazione anche da parte del direttore dell’Hotel che ha commentato così l’evento: “Vorrei complimentarmi con l’organizzazione, infatti è stata un’iniziativa davvero interessante, a mio parere tali corsi dovrebbero avere una cadenza regolare nel tempo; credo che non siano solo utili agli addetti ai lavori che si devono formare, ma anche a tutte le persone in genere. Anche se non si verifica tutti i giorni, l’incidente può essere sempre dietro l’angolo, a ciascuno potrebbe capitare di incorrere in una situazione di emergenza e quando capita avere almeno un minimo di conoscenze e preparazione per avere le idee chiare su come agire, potrebbe salvare la mia vita e delle altre persone.”

Sull’andamento del corso si è espresso anche uno dei formatori, Ivan Corradetti della BICO estintori: “A livello organizzativo mi sono trovato molto bene con gli Angel Ranger, un gruppo affiatato e ben organizzato, con il quale è stato un piacere collaborare. A livello didattico è stato interessante notare come ogni evacuazione, nonostante fosse organizzata allo stesso modo per ogni gruppo, sia stata un evento a se stante in base al tipo di partecipante. Su questo ha influito anche la presenza, seppur minima, di persone esterne al corso. L’obiettivo finale di questi corsi è quello di creare delle procedure standard affinché tutte le squadre, sebbene di provenienza diversa, agiscano allo stesso modo. C’è anche da dire che per tutti questa era la prima esperienza e che, come formatori abbiamo creato anche situazioni difficili da affrontare con ostacoli e inconvenienti da superare, pertanto i partecipanti sono stati molto bravi ad affrontare e superare le difficoltà.”

Fra le new entry che hanno partecipato all’evento fanno notizia alcuni nuovi volontari Ranger senegalesi che abitano all’Hotel House: “Nelle settimane scorse - spiega il Comandante Ranger, Corrado Lazzarini - ho avuto modo di conoscere uno dei responsabili di questo gruppo, Mustapha Diop, che fra l’altro è presidente dell’associazione 5 Continenti. Prima con lui e poi con tutti gli altri ragazzi che ci ha fatto conoscere si è instaurato subito un ottimo rapporto. Hanno fatto i test per diventare reclute Ranger, all’interno dei quali è previsto un colloquio e la consegna del proprio certificato penale, dei carichi pendenti ed del casellario giudiziario. Li hanno superati tutti brillantemente e così hanno cominciato a frequentare i nostri addestramenti e le lezioni. Sono tutti ragazzi puliti, bravi, rispettosi, corretti, con molta voglia di imparare e molta disponibilità. Infatti si addestrano in sede tutti i giorni per dare qualità alla propria preparazione ed essere diversi rispetto agli altri. Di tutte le storie che sono state raccontate sull’Hotel House non so cosa sia vero o meno, perché non ho mai seguito quella realtà. So che potrei suscitare qualche perplessità, ma francamente non mi interessa la loro provenienza o se c’è chi può storcere il naso. Io e tutti i Ranger non valutiamo in base a pregiudizi, alla provenienza o al colore di pelle, ma in base alle persone, a quello che esprimono (non solo con le parole) e soprattutto guardandole negli occhi. Finché queste persone si comporteranno correttamente, come stanno facendo, noi saremo fieri di averle tra le fila dei Ranger. Pertanto mi prendo come impegno, insieme a Mustapha che sta diventando Capo Squadra Ranger di questi ragazzi, di dare una speranza concreta a tutte queste persone, affinché siano non solo degli ottimi volontari ben preparati e formati, ma che possano essere un giorno anche degli ottimi professionisti nei settori in cui operiamo.”

Con i nuovi Ranger è anche nato un vero e proprio gemellaggio fra Angel Ranger e 5 Continenti. Le due associazioni infatti stanno lavorando insieme per realizzare un progetto molto ambizioso: ossia aprire nuove sedi Ranger all’estero, partendo prima di tutto dalla capitale senegalese Dakar. Una volta realizzato questo primo passo, si potrebbe procedere nella stessa maniera anche in altri stati, facendo di fatto diventare gli Angel Ranger una realtà intercontinentale." Nell’attesa di espandere i propri confini, gli Angel Ranger continuano la loro attività come formatori con l’A.I.V.. Infatti è già iniziato il nuovo corso di “Safety & Security” che si tiene a Porto Sant’Elpidio presso la protezione civile locale, a cui farà seguito il corso per Capo Squadra che si terrà presso la propria sede. Tutti gli interessati possono rivolgersi al 347 8627999 o all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.