L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 25 marzo 2019

Le tipologie di scale a scomparsa

All'interno di un'abitazione si può presentare l'idea di aver bisogno di una scala interna, magari per collegare un piano all'altro o poter arrivare in soffitta senza fare fatica.

Le motivazioni possono essere tante ed il soggetto interessato può scegliere se optare per delle scale in muratura o prefabbricate. Esse possono assumere diverse forme ed essere con differenti materiali. La scelta è puramente personale ma è chiaro che abbia a che fare anche con lo stile di una casa e la sua struttura, portando con sé anche delle conseguenze pratiche ed estetiche nella visione dell'abitazione.

Tipologie di scale

Scegliere il modello di scale che meglio si adatta al proprio ambiente non è un compito facile ma, al contrario di quanto si possa pensare, esistono molteplici fattori da tenere in considerazione e che svolgono un ruolo essenziale nella scelta.
Come già accennato in precedenza, le scale interne possono essere in:
- muratura
- prefabbricate
Le prime sono realizzate direttamente in opera ed hanno una struttura abbastanza imponente; queste una volta realizzate, sono qualcosa che resta negli anni e non si ha la possibilità di gestirle come si vuole ma solo eventualmente di ristrutturarle.

Le prefabbricate invece rappresentano la soluzione migliore nel caso in cui si abbia intenzione di sostituire delle case vecchie o rinnovare un ambiente; sono molto versatili e semplici da utilizzare, oltre al fatto che rispondono a molteplici esigenze. Inoltre è importante sottolineare che esse possono essere smontate e rimontate in un'altra parte della casa quando se ne ha l'esigenza.

Le scale a scomparsa

Un esempio di tipologia che rientra nelle scale prefabbricate è sicuramente quelle a scomparsa. Esse sono perfette per raggiungere soppalchi o soffitte e si ha l'imbarazzo della scelta. In genere per le parti superiori di una casa, si sceglie tale modello per una questione di comodità e salvaspazio. Le scale retrattili rappresentano una delle tipologie più diffuse in quanto si adattano perfettamente alle esigenze del diretto interessato e corrispondono a criteri di comodità e praticità.

I vantaggi delle scale a scomparsa

Nel caso in cui si abbia intenzione di realizzare una scala a scomparsa nella propria abitazione, è necessario sapere che esistono:
- scale rettratili a parete
- scale rettratili a soffitto
Le prime appoggiano la parte superiore ad una parete e rappresentano la soluzione ideale nel caso in cui si voglia raggiungere un soppalco oppure un vano situato ad una distanza più elevata rispetto al pavimento.

Mentre la seconda tipologia serve essenzialmente per raggiungere le soffitte o i sottotetto e sfruttano la verticalità della stanza.

Chi non è un profondo conoscitore dell'argomento e non sa quali possano essere i vantaggi legati all'acquisto di una tipologia del genere, deve considerare che il principale aspetto positivio è senz'altro il risparmio dello spazio.

Le scale a scomparsa vengono considerate perfette per chi ha una casa piccola ed intende sfruttarne ogni centimetro a disposizione; inoltre sono facili da installare, pratiche, comode e possono essere smontate in qualsiasi momento per cambiare la loro collocazione all'interno di una casa. Un altro vantaggio principale è sicuramente la loro versatilità, per cui il diretto interessato affronta una solo volta la spesa ma ha la certezza di poter sfruttare al massimo una struttura del genere nel corso degli anni.

Scala a scomparsa manuale o motorizzata?

Se prima i modelli delle scale a scomparsa erano tutti manuali, adesso grazie allo sviluppo della tecnologia è possibile optare anche per quelle motorizzate. É chiaro che scegliere la versione motorizzata rappresenta un optional da tenere in considerazione.

La differenza sostanziale tra le due tipologie è l'utilizzo di un radiocomando che permette di utilizzare la scala senza alcuno sforzo, in quanto si apre e si chiude a comando, cliccando semplicemente il tasto. Tale comfort non si può avere nel caso della scala a scomparsa manuale ovviamente.

La scelta dipende fondamentalmente dal budget che si ha a disposizione per realizzare tale opera perché la versione motorizzata ha senz'altro un prezzo differente rispetto al modello standard.

Aspetti da valutare prima dell'installazione

Prima di scegliere il modello adatto per la propria abitazione, è giusto informarsi su determinati fattori che possono incidere sulla scelta. In tal caso è preferibile farsi consigliare da un esperto che valuterà senza alcun dubbio:
- la differenza tra i due livelli da collegare
- l'ingombro della scala
- posizione di porte e finestre
- il peso della scala
- posizione della scala all'interno delle stanze
Inoltre la realizzazione di una scala, indipendentemente dal modello, deve rispettare dei criteri di sicurezza e praticità in base a quanto viene stabilito dalla legge.
A tal proposito esistono delle norme che fissano dei requisiti fondamentali che riguardano:
- la dimensione
- la portata
- le protezioni
- grandezza dei gradini
Come si può ben constatare, la scelta della tipologia di scale presuppone uno studio attento e curato. Non è frutto di una decisione frettolosa ed azzardata ma affinchè si possa parlare di un'ottima scelta e realizzazione in norma con la legge, è doveroso prendere in considerazione molteplici aspetti che molte persone in buona fede non tengono in conto.

I prezzi

Non è possibile stabilire preliminarmente il prezzo complessivo della scala a scomparsa, qualsiasi sia la tipologia scelta, in quanto questo dipende da più fattori: come ad esempio la forma della scala, il materiale scelto e lo stile.

In genere la soluzione delle scale a scomparsa è molto vantaggiosa e se si acquistano quelle standardizzate, i prezzi possono andare dalle 100 euro in sù. La situazione cambia se si desidera installare la versione computerizzata. In entrambi i casi, è consigliabile scegliere la tipologia in base alle effettive esigenze e all'uso che se ne potrebbe fare, valutando anche le dimensioni e il design.

Consigli

Tutte le soluzioni proposte mirano a sfruttare lo spazio a disposizione nel massimo comfort e rispettando l'impatto architettonico.

É bene sottolineare che le scale rettratili più diffuse sono quelle in alluminio o in legno. Se si vuole raggiungere una soffitta, il modello consigliato è quello a fisarmonica, in modo da poter essere chiuso e aperto con grande facilità.

Se si desidera avere maggiori informazioni e dettagli, basta fare riferimento al brand Fontanotshop e farsi un'idea dei modelli presenti in commercio.

Il sito si interessa della vendita di scale interne ed esterne. Chiunque ha modo di constatare la grande varietà dei modelli e dei materiali, nonchè consigli pratici e novità del momento.

Il diretto interessato ha anche la possibilità di progettare in pochi minuti la sua idea attraverso ilconfiguratore scale messo a disposizione sul sito, in modo da avere un quadro completo dell'opera.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.