L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 22 agosto 2019

Acquisti tech: meglio comprare online

Quando arriva il momento di effettuare acquisti tech, ci troviamo di fronte a diverse opzioni.

I negozi tradizionali forniscono un'offerta ampia e variegata, con scontistiche create ad hoc per invogliare il cliente e programmi volti a fidelizzarlo. Però non è sempre tutto è oro quello che luccica. Non vogliamo certo dirvi di abbandonare le catene di distribuzione tradizionali, in molti casi in negozio è possibile trovare offerte valide, ma fidatevi: meglio comprare online. Immaginiamo la perplessità di molti, vedere con i propri occhi un prodotto è un'altra cosa e tante sono le preoccupazioni circa l'assistenza post-vendita, tutti timori leciti ma basta dare un'occhiata a offerte quali quelle proposte da Tekworld.it per capire quale sia la cosa migliore da fare.

È meglio comprare online, ma occhio alle fregature

Vi abbiamo già spiegato come l'acquisto online sia ormai preferibile a quello effettuato tramite la vecchia distribuzione, ma servono alcune accortezze per fare buoni affari ed evitare spiacevoli inconvenienti. Il buon senso è l'unica bussola per muoversi in maniera sicura nel mare sconfinato di offerte presenti in rete, a volte saltano all'occhio prezzi clamorosi ma, prima di farvi ingolosire, sempre giusto porsi un paio di domande. Preferite sempre siti affidabili, evitate venditori non accompagnati da adeguati feedback e diffidate da offerte chiaramente fuori dalla realtà: se vi propongono un iPhone ultimo modello, nuovo di pacca, a 120 euro... Pensateci bene.

Store cinesi: che fare?

Negli ultimi anni si sono fatti avanti numerosi rivenditori cinesi, il colosso asiatico è ormai diventato una grande realtà nel mondo degli acquisti tech ma anche in questo caso invitiamo alla prudenza. Pensiamo ad esempio al mercato degli smartphone, i brand cinesi offrono prodotti dalle specifiche tecniche spesso mirabolanti e dal rapporto qualità/prezzo senza rivali, su questo non c’è truffa e non c’è inganno. Ma dovete comunque tenere presente che tali dispositivi in molti casi non sono pensati per il mercato italiano e richiedono alcune operazioni per l’utilizzo, ad esempio, del Play Store nella nostra lingua.

Ulteriore inconveniente è quello relativo ai prezzi di spedizione, il viaggio è lungo e, nel caso di spedizioni a prezzo base, sarete costretti a una lunghissima attesa prima di mettere le mani sul vostro acquisto. Non è finita qua, perché spesso i pacchi vengono frenati da controlli doganali, con ulteriore allungamento dei tempi e, nei casi peggiori, la perdita del pacco.

Comprare online: sì, ma dove?

L’offerta, come abbiamo già detto è ampia, ci sentiamo di consigliare siti web in lingua italiana per non incorrere in errori. Oltre al già citato tekworld, consigliamo di dare un’occhiata alle offerte quotidianamente presenti sui marketplace. Ricordate comunque che, a volte, dietro a un prezzo molto accattivante possono nascondersi costi di consegna che potrebbero rendere poco conveniente l’affare, sempre meglio fare i conti prima. Basta un minimo di attenzione per superare la diffidenza nei confronti degli acquisti su internet: comprare online è meglio, non solo per questioni di prezzi, ma anche per l’indubbia comodità di poter fare shopping in completa autonomia senza dover uscire di casa e affrontare il traffico in direzione del centro commerciale. Vi sembra poco?

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.