L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 24 giugno 2019

Gli smartphone cinesi sono il futuro?

ATTUALITA' - Negli ultimi anni, si è assistito a una vera e propria rivoluzione nella produzione e vendita degli smartphone cinesi, ed è naturale chiedersi il perché di tanto successo, probabilmente legato alle caratteristiche intrinseche dei prodotti realizzati impiegando materiali di alta qualità, strutturalmente costruiti con componenti intelligenti e innovative.

La rivoluzione degli smartphone economici: l'efficiente rapporto qualità/prezzo

È risaputo che la Cina, già dalla fine del secolo scorso, si è imposta nello scenario internazionale in modo considerevole, dimostrando capacità imprenditoriali non indifferenti, grazie alle quali, in breve tempo, è divenuta una delle più importanti potenze economiche mondiali. Non è un caso se, anche nel settore della tecnologia informatica, la Cina è da sempre in grado di tener testa ai principali colossi del settore elettronico, lanciando sul mercato prodotti dotati di un'elevata tecnologia intelligente che presentano, senza dubbio, un ottimo rapporto qualità/prezzo. Le potenzialità della Cina nel settore elettronico non hanno tardato a produrre i loro frutti, perché sono sempre di più i paesi interessati ai prodotti di telefonia mobile cinese, a cominciare dall'Europa, che da sempre mostra una particolare attenzione agli strumenti di tecnologia cinese, considerandoli un'ottima alternativa ad altri marchi di grande fame, come ad esempio l'Apple.

Le principali case produttrici cinesi: Xiaomi e altri marchi messi a confronto

I prodotti più validi nel settore della telefonia cinese sono innanzitutto rappresentati dai modelli Xiaomi, un marchio che comprende diverse versioni che si contraddistinguono tra di loro per i prezzi contenuti e la qualità delle componenti usate per la realizzazione (le versioni più note e vendute sono il Redmi 6A, Mi 9, Mi MIX 3, Mi A2 Lite). Tra i marchi cinesi più interessanti, figurano anche gli smartphone Huawei, che sul territorio europeo hanno registrato una crescita d'acquisto piuttosto considerevole. La qualità impiegata nella costruzione delle componenti elettroniche dei modelli cinesi, che si manifestano soprattutto nella durevolezza e potenza dei prodotti di telefonia, ha provocato un calo considerevole nella vendita degli smartphone italiani e non. Di contro, le aziende di telefonia cinese continuano a registrare una crescita esponenziale dei prodotti e dunque a lanciare sul mercato smartphone sempre più innovativi e tecnologici.

Costi e modelli dei principali smartphone cinesi: cosa li contraddistingue

Tra i prodotti cinesi più innovativi, in particolare, figurano i seguenti marchi:

  • Umidigi;
  • Huawei.

Questi strumenti di telefonia, nelle varie versioni recenti o meno, sono, infatti, caratterizzati dalle seguenti qualità intrinseche, che rendono questi prodotti appetibili al pubblico dei consumatori:

  • Display e software funzionali;
  • Elevata autonomia;
  • Fotocamere di elevata prestazione;
  • Hardware GPU e CPU efficienti e funzionali;
  • Costi economici.

Gli smartphone cinesi, grazie all'elevata autonomia della batteria, sono in grado di resistere nel tempo in modo considerevole, spesso più a lungo dei prodotti italiani. Le fotocamere di elevate prestazioni permettono invece di scattare delle foto con un'alta risoluzione, che si caratterizzano per la limpidezza e la luminosità. Gli hardware degli smartphone cinesi sono inoltre dotati di numerose e utili funzioni, il touch screen si presenta fluido e semplice da usare. Anche gli schermi sono in genere limpidi e luminosi, e consentono un'ottima visione delle immagini.

Tutti i modelli a confronto: come orientarsi nell'acquisto

Se avete intenzione di acquistare un nuovo modello di smartphone con marchio cinese, vi consigliamo di rivolgere la vostra attenzione anche sui seguenti modelli, perché subito dopo le marche suddette (UMIDIGI, Huawei e Xiaomi), possono essere considerati i migliori prodotti cinesi:

  • HOMTOM S12;
  • DAZEN 6°;
  • Oukitel C8;
  • Elephone P8 Mini;
  • Xiaomi Redmi 5 Plus.

Ognuno di questi smartphone presenta caratteristiche in base al modello scelto, anche se tutti si caratterizzano per i materiali nobili utilizzati per la loro costruzione, per il design piacevole e per l'elevata risoluzione dei video e delle foto. Anche i prezzi variano in base al modello, gli smartphone più economici sono rappresentati dal modello Homptom, Dazen, Oukitel, Elephone P8 Mini e Xiaomi Redmi 5 Plus, che possono essere acquistati a un costo spesso inferiore ai 100 euro. Uno dei migliori modelli è infine lo Xiaomi Redmi S2, che appartiene alle versioni leggermente più costose degli smartphone cinesi (fino a 200 euro, altre informazioni e smartphone su s-m-webblog.com), proprio perché dotato di un processore piuttosto potente, con fotocamera interiore e doppia fotocamera posteriore, oltre a possedere uno schermo con un'alta risoluzione, di 5.9. Questi smartphone, dunque, possono essere acquistati a un prezzo che varia dai 100 ai 200 euro.

I modelli più costosi messi a confronto

Gli smartphone che si collocano in una fascia di prezzo fino ai 300 euro, invece, sono rappresentati dai seguenti modelli:

  • PocoPhone F1;
  • UMIDIGI S2 Pro;
  • Xiaomi Mi A2;
  • Xiaomi Redmi Note 5;
  • Xiaomi Mi Max 3.

Se desiderate acquistare degli smartphone più prestigiosi, con elevate prestazioni funzionali, vi suggeriamo di dirigere la vostra attenzione sulle versioni più recenti, tra cui figurano in particolare il modello Meizu Pro 7, Xiaomi Mi MIX 2, OnePlus 6T, Xiaomi Mi Mix 3 e Xiaomi Mi 8. Queste versioni sono dotate di prestazioni funzionali davvero strabilianti, e vi sorprenderanno per l'eleganza del design, la limpidezza delle foto, la velocità del sistema operativo e le potenzialità dei sensori (non a caso appartengono a una fascia di prezzo maggiormente elevata, visto che possono essere acquistati a un prezzo che varia dai 300 a oltre le 500 euro). A una fascia più alta appartengono infine i modelli Xiaomi mi A2 Lite (simili ai più recenti, ma con un costo decisamente superiore rispetto a questi ultimi), Vernee Mix 2, Maze Alpha.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.