L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 23 settembre 2019

Tutto quello che ancora non sapevate sulla culla next to me: una guida per neogenitori

ATTUALITA’ - Uno degli acquisti che tutti i genitori oggi fanno è la culla next to meun prodotto recente che ha avuto un grandissimo successo.

Vediamo di caprie subito il perché! Si tratta di un lettino che può essere utilizzato fin dai primissimi mesi di nascita del bambino e garantire la massima comodità anche per voi genitori.

Comoda per le mamme ma anche consigliata dall’ostetrica, la culla next to me risponde alle ultime ricerche che confutano la vecchia teoria che dice di far dormire il neonato in un’altra stanza. Sarebbe infatti meglio tenere il neonato vicino anche durante la notte, ottenendo molteplici vantaggi anche dal punto di vista pratico.

In questa breve guida, vi aiutiamo a capire tutto quello che ancora non sapete sulla culla next to meSe siete alla ricerca di ulteriori commenti e consigli per neo genitori, visitate il portale dedicatoPortaleBimbo.it 

Come funziona la culla next to me

In passato, succedeva che il neonato veniva messo in una culla in una stanza separata rispetto a quella dei genitori. Si utilizzava il baby monitor per sapere quando il bambino aveva bisogno di essere allattato, cullato, cambiato, etc. 

Pare che questa vecchia modalità non sia più valida e invececonviene tenere il bambino accanto a voi tutta la notte,utilizzando proprio la culla next to meOrmai i prossimi genitori acquistano una culla di questo tipo ancora prima che il bambino nasca. Questo lettino è pensato per essere ancorato al letto matrimoniale, ma funziona anche come culla indipendente.

Il lettino ha una sponda laterale da alzare e ancorare al letto matrimoniale per avere il bambino proprio accanto a voi mentre dormite. Le culle di questo tipo hanno un’altezza regolabile in modo da adattarsi a qualsiasi letto.

Quando avete completato l’istallazione, vedrete che la culla è proprio un’estensione del vostro letto matrimoniale. Il prodotto è sicuro e pensato proprio per sostenere e far dormire tranquilli i piccoli bambini appena nati.

Oltre a esser migliore per il bambino, la culla next to me risulta più pratica anche per voi genitori che non dovrete continuamente alzarvi per andare nell’altra stanza a cullare e tranquillizzare il neonato che piangere. Anche le operazioni di allattamento saranno più pratiche e veloci grazie a questa rivoluzionaria modalità.

Fino a quando usare la culla next to me

La culla next to me può essere utilizzata da quando il bambino nasce fino a circa 6 mesi. Di solito, i modelli in commercio sostengono un bambino che pesa al massimo 9 chili. Non prolungate mai l’uso di questo lettino perché quando il bambino diventa pesante e / o in grado di alzarsi da solo, potrebbe diventare addirittura pericolosa.

Un bambino che pesa troppo o che si alza da solo potrebbe farsi molto male, nonostante il bordo del letto non sia particolarmente alto. Ogni modello ha delle specifiche che dovete sempre rispettare per garantire una maggiore sicurezza al neonato.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.