L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 06 dicembre 2019

Tendenze 2019-2020: la moda hipster è ancora un must!

ATTUALITA' - Lo stile hipster sulla cresta dell’onda da qualche tempo sembra non trovare ancora crisi e infatti anche per il 2020 pare sarà ancora un must.

Nel nostro Paese ci ha messo un po’ ad affermarsi questo fenomeno di costume, ma ora è del tutto affermato e sembra essere ancorato alle tendenze della moda. Anche chi tende a evitare gli eccessi, in qualche modo ha toccato questo stile: chi con il jeans stretto, chi con una camicia, chi con la barba. Ma chi è l’hipster e quali sono le caratteristiche che lo distinguono?

L’hipster è in qualche maniera il nerd in stile Steve Urkel. In sostanza è il nerd super preparato in tecnologia, ma con uno stile molto retrò. Uno dei tratti più evidenti dell’hipster sono sicuramente i baffi e o la barba. È per questo motivo che il primo passo per adottare questo stile tanto di moda è indispensabile farsi crescere la peluria del viso e andare da un buon barbiere che crei lo stile di barba e baffi più adatta al viso.

Vincenti sono in questo caso gli eccessi, ma è chiaro che bisogna poi sapersene prendere cura. Una volta fatta una buona base, comunque, sarà sufficiente dotarsi di un regolabarba, di un olio e di un pettine apposito. È chiaro che questo stile non è per tutti, ma in qualche modo lo si può adattare.

Come nasce l’hipster e perché è così com’è

La parola “hipster” risale agli anni ’30 quando in America, nel mondo dei jazzisti, un bianco si avvicinava al mondo della musica, al mood dei neri e alla realtà popolare. Si diceva che questi aprivano (metaforicamente) gli occhi, alla ricerca della realtà, al di fuori degli schemi ristretti della popolazione bianca. La parola hipi infatti era una storpiatura per dire “open eyes”. L’hipster quindi era un benestante, diciamo, che si avvicinava alla realtà popolare molto distante da lui.

Il vero hipster, infatti, è un uomo preparato culturalmente, benestante, che in linea generale si veste in modo semplice, senza brand in vista. Porta, almeno secondo il topos, pantaloni dritti e jeans a vita alta; all star o scarpe di taglio classico.

L’unica cosa che spicca su di lui sono i baffi e/o la barba che è importante e arricciata alle estremità. Nella versione moderna porta occhiali con montature importanti e ha magari qualche tatuaggio. L’hipster, nell’ideale della categoria, è il tipo di persona che non pianifica, ma che si lascia trascinare. Ama i negozi dell’antiquariato, usa la bicicletta, i quartieri e i locali popolari.

Hipster oggi

Essere hipster oggi è una moda e per questo gli standard appena visti dell’ideale hipster sono un po’ superati. È per questo che oggi vediamo vestiti in stile hipster e con barba e baffi un po’ tutti, indipendentemente dallo stile di vita che hanno.

Occhiali grandi, barba e baffi, jeans stretti risvoltati sono un must dei ragazzi di oggi che amano seguire le tendenze della moda. L’unconventional insomma è oggi studiato a tavolino e non ha nulla a che fare con gli originali hipster degli anni Trenta.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.