Butinelli, una “Zeppa” sui piedi del Real Citanò. La Saetta vince con merito il derby

151

Con cuore, grinta, carattere e voglia di vincere.

E’ così che La Saetta si aggiudica il derby del girone H contro il Real Citanò, scavalcando i rivali in classifica e portandosi a quota sei punti, lasciando a quattro Boccatonda e compagni. I ragazzi di mister Calderoni, in tribuna ma sostituito in panchina dal duo Pezzola-Fratini, negli ultimi dieci minuti di gioco trovano l’eurogol di Andrea Butinelli, per tutti gli amici “Zeppa”, che insacca al volo di destro gli sviluppi di un corner e regala ai compagni tre punti strameritati. Assente ingiustificato, invece, il Real Citanò, che gioca bene per venti minuti poi scompare dal campo e non si capacita di tirare pericolosamente verso la porta difesa dall’ex Danilo Rastelli. Un evidente passo indietro per la formazione del presidente Marco Galli, che dopo la vittoria contro il Csi Recanati, pensava di aver intrapreso la strada maestra. Ma, evidentemente, di lavoro da fare ce n’è ancora tanto. Per La Saetta, invece, un gradito ritorno alla vittoria dopo l’exploit della prima giornata contro il Real Marche, al quale erano seguite solo sconfitte.

Scarna la cronaca del primo tempo. Al decimo punizione di Farina dal vertice alto destro dell’area, stop e appoggio in area di Galli che serve Bianco, la cui conclusione termina di poco alta. Al38esimo punizione dalla destra per De Martino che, tutto solo sul secondo palo, di testa alza troppo. Al 39esimo ancora De Martino, dall’area piccola, calcia a botta sicura di sinistro ma trova piena la traversa e si dispera. Finisce qui, dunque, la prima frazione di gioco.

Si torna in campo e dopo 35 secondi Marrocco serve dalla laterale destra Bianco, girata verso la porta ma Rastelli blocca. Al sesto minuto punizione dalla destra di Abbate, Bianco ci prova da fuori area ma spara alto. Al 15esimo punizione di Cervellini dalla destra, Boccatonda buca l’intervento difensivo e favorisce il pallonetto di De Martino, che trova però sulla sua strada un ottimo Sannino. Al 17esimo Massera calcia un corner dalla destra, Butinelli ci prova con il destro ma spara alto. Al 23esimo Galli serve Vitrani al limite che calcia forte ma trova l’intervento di Rastelli in due tempi. Al 26esimo punizione di Cervellini, stacco di testa di Butinelli che viene respinto alla grande da Sannino. Ma al 38esimo La Saetta trova il meritato vantaggio: corner dalla destra di Massera, Butinelli colpisce al volo di destra, la palla incoccia il palo e si insacca alle spalle dell’incolpevole Sannino. Corsa sfrenata verso la panchina e dedica, a fine gara, per mister Calderoni. Ancora Saetta al 39esimo con Massera che entra in area dalla sinistra e spara un bel diagonale che Sannino neutralizza. Il Real prova a reagire con Abbate su punizione, respinge Rastelli. Nel forcing finale ci provano Sarachini da fuori area e Vitrani di testa ma senza fortuna, il Real esce sconfitto e per la Saetta arrivano tre punti sudati e ampiamente meritati.

La Saetta – Real Citanò 1-0

La Saetta: Rastelli, Paolucci, Butinelli, Verdini, Marziali, Cervellini, Massera, Romeo, Montuori, Malaisi, De Martino; All Lorenzo Pezzola

A disp: Sgariglia, Cozzolino

Subentrati: Canullo, Fratini, Di Filippo, Pezzola, Costantino

Real Citanò: Sannino, Sarachini, Marrocco, Lampa, Boccatonda, Farina, Hoxha, Bianco, Galli, Beruschi, Abbate; All Sandro Mazzalupi

A disp: Roso, Di Chiara

Subentrati: Pascucci, Pigliacampo, Capozucca, Traini, Vitrani

Arbitro: Alessandro Traini (Fermo)

Marcatori: Butinelli (83’)

Ammoniti: Verdini (3’ comp non reg), Massera (57’ comp non reg), Farina (41’ proteste), Beruschi (45’ gioco falloso)

Note: Angoli (3-6), Recuperi (2’ p.t.; 4’ s.t.)

Man of the match: Andrea Butinelli (Saetta)