Carifermo 2015, al Fermo Forum l’annuale incontro con i dipendenti della banca

164

FERMO – Tradizionale incontro, venerdì 12 giugno, al Fermo Forum,  tra i vertici di Carifermo Spa e la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo ed i dipendenti dei due enti.

“Carifermo: andamento 2014 e previsioni 2015” è stato il tema scelto per la serata che ha visto la partecipata presenza degli Amministratori, del Collegio Sindacale, dell’Organo di Indirizzo e dei dipendenti della Banca e della Fondazione.

Il Presidente della Fondazione Alberto Palma, dopo aver salutato e ringraziato i presenti, ha illustrato le principali novità conseguenti alla sottoscrizione del Protocollo Acri – MEF, ribadendo l’intenzione di mantenere il controllo di Carifermo Spa, al fine di preservarne l’autonomia e radici territoriali che costituiscono elementi importanti ai fini dello sviluppo locale. Quindi il Presidente di Carifermo Spa Amedeo Grilli ha ringraziato la Fondazione per l’impegno riaffermato di voler continuare ad essere azionista di riferimento della Banca. Ha inoltre espresso gratitudine per la partecipazione di tutti i dipendenti, per l’impegno, la passione e la profesisonalità con cui quotidianamente forniscono risposte alle esigenze di una clientela in continua crescita. Questo permette alla Banca, nonostante il difficile contesto economico e normativo, di essere soggetto attivo dello sviluppo territoriale. Infine ha voluto ringraziare tutti coloro che negli anni si sono adoperati a determinare il buon andamento della Banca ed in particolare, nei dieci anni della scomparsa, il Vice Direttore Generale Aldo Natali, che è stato anche Vice Presidente della Banca, profondo conoscitore della realtà economica fermana che con le sue doti umane e professionali è stato esempio e riferimento per intere generazioni di collaboratori e clienti.

L’Amministratore Delegato di Carifermo Spa Alessandro Cohn ha focalizzato il suo intervento sull’andamento dei dati di bilancio dell’istituto fermano nell’ultimo anno e sulle previsioni per il 2015, evidenziando le problematiche che hanno riguardato il sistema bancario nazionale e locale.

Infine ha chiuso la serata condividendo con la platea alcuni riconoscimenti ricevuti dalla Banca non solo per i risultati di bilancio ma anche nei settori estero e commerciale.