Civitanova, al via gli sportelli su bullismo e autismo.L’assessore: “città sempre più per adolescenti”

95

Novità nell’ambito dei servizi dell’adolescenza: lancio degli sportelli bullismo e autismo a Civitanova Marche. Lo hanno annunciato l’assessore Barbara Capponi e il presidente Asp Paolo Ricci Agostino Basile all’interno dell’evento “Io desidero”, che ha visto la prima volta quest’anno l’assessorato al Welfare come partner istituzionale.

L’assessorato ha provveduto infatti alla realizzazione nelle tre giornate di alcuni interventi specifici. Primo ospite è stato il rapper e laureato in filosofia Gianmaria Aletti, che ha trattato il tema delle dipendenze sia con un intervento nella serata di giovedì 8 u.s. che con un laboratorio specifico per i ragazzi nella mattinata seguente. Venerdì 9 sera è stata la volta di Giorgio Terrucidoro, scrittore, che ha parlato ai ragazzi di disabilità e risorse, presentando il suo secondo libro “La buona notizia”. Infine, nella serata di sabato 10, è stato dedicato un intervento specifico sulla città con l’infanzia, aperto dal dottor Basile con una disamina scientifica sull’adolescenza, sottolineandone aspetti relazionali e familiari,  potenzialità e risorse. Proprio all’interno di questo momento sono stati annunciati i due sportelli che verranno avviati dopo l’estate.


“Continua il lavoro in sinergia costante e concreta per la città con l’Infanzia che diviene sempre più anche città con l’adolescenza, quindi una città oltretutto attenta alle risorse dei giovani – hanno dichiarato Capponi e Basile – Gli sportelli che stiamo progettando saranno un valore aggiunto per i ragazzi e le loro famiglie, fornendo supporto e orientamento per affrontare potenziali difficoltà legate a situazioni specifiche”.