Civitanova – Disabile multato, agenti di Polizia raccolgono il denaro per pagare la multa

238

Lunedì sera i rappresentanti del movimento politico “Portorecanatigiovani” si sono recati al locale Amarcord per portare la piena solidarietà al gestore e al signor Giovanni Valerio Ricci, il disabile diventato un caso nazionale dopo essere stato multato dalla Polizia per essere stato sorpreso all’interno del locale, dove aveva trovato riparo per proteggersi dal freddo e scaldarsi con un caffè, in violazione delle norme anticovid.

“Portorecanatigiovani” ha consegnato un contributo economico da devolvere a qualsiasi esigenza si presenti ivi compreso pagare per tre mesi il caffè a Ricci. Un piccolo gesto di 100 euro che fa capire che i giovani sono molto attenti a tutte le classi sociali

“Portorecanatigiovani” è un piccolo movimento politico locale che però conta già nel suo piccolo oltre 250 ragazzi giovani e meno giovani che attraverso la loro pagina Facebook hanno proposto e proporranno le loro idee innovative sul territorio.

Tornando alla vicenda specifica, Ricci aveva dichiarato che avrebbe ricorso contro la multa da 400 euro (un mese della sua pensione d’invalidità …) e in questa azione sarà assistito dall’avv. Marco Chiarugi di Ancona che lo tutelerà in ogni sede gratuitamente.

Ieri è stata una giornata in cui alcuni agenti di polizia del commissariato di Civitanova hanno raccolto i 400 euro per pagare la sanzione ricordando però che i loro colleghi avevano applicato la legge.

Altre dimostrazioni di solidarietà stanno arrivando da più parti d’Italia ed hanno sorpreso lo stesso Ricci, affetto da distrofia muscolare e costretto sulla sedia a rotelle, che non si aspettava tanta vicinanza.