Civitanova si rifa il look: il progetto affidato al Politecnico di Milano

La riqualificazione sarà spalmata su più annualità, per il 2021 "abbiamo messo a bilancio 3 milioni e mezzo di euro", spiega il sindaco

78

Da Palazzo Sforza al lungomare Piermanni, passando per piazza XX Settembre e gli spazi dell’ex fiera: Civitanova Marche progetta il nuovo look e affida il restyling del cuore della città al Politecnico di Milano.

“Vogliamo creare un tutt’uno tra il centro cittadino e il mare, dando quell’equilibrio armonico che fino ad oggi non c’è stato”, spiega all’ANSA il sindaco Fabrizio Ciarapica.

“Più in generale – aggiunge – c’è l’esigenza di immaginare e dare inizio alla Civitanova del futuro ed è per questa ragione che abbiamo deciso in seno all’amministrazione comunale di avvalerci della collaborazione qualificata del Politecnico, riconosciuta, secondo le classifiche internazionali, come la migliore università d’Italia e tra le migliori al mondo, il cui Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito, svolge progettazioni nelle sue declinazioni umanistiche, scientifiche e tecniche ispirandosi alla riconversione di luoghi storici secondo canoni architettonici contemporanei”.

La riqualificazione inizierà dalla zona del varco sul mare: “qui – anticipa il sindaco – saranno realizzate anche delle strutture sportive, nella proposta del Politecnico c’è anche un campo di acqua soccer, che apparentemente sembrerebbe una semplice vasca, ma nella realtà rappresenta una vera area per il calcio giocato in 20-30 centimetri d’acqua. Uno sport – aggiunge Ciarapica – che è in grande espansione nel nord Europa, ma che in Italia non è ancora arrivato, saremmo i primi ad averlo”.

Secondo il sindaco, il progetto di riqualificazione “nasce dalla necessità di trasformare l’esistente in un luogo organico che abbia delle aree funzionali capaci di migliorare la vivibilità e l’utilizzazione degli spazi” anche “in termini culturali”. La riqualificazione sarà spalmata su più annualità, per il 2021 “abbiamo messo a bilancio 3 milioni e mezzo di euro”, conclude il sindaco. (ANSA)