L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 19 novembre 2018

Sabato a Civitanova è VitaVita

CIVITANOVA  - Domani Civitanova Marche si prepara per il grande finale di VitaVita.

Quattordici postazioni, 38 performance in programma: è la proposta di un ricchissimo sabato preparato dal Festival Internazionale di Arte Vivente ideato e diretto da Sergio Carlacchiani. Si parte al mattino in Piazza XX Settembre e lungo Corso Umberto, alle ore 11,30, c’è l’Associazione Corpo Bandistico Città di Civitanova Marche. Dalle 17 a Lido Cluana c’è la città dei più piccoli con gonfiabili, truccabimbi, personaggi dei cartoni e altre sorprese, mentre alle 22 ci sono bandiere, musica, danza, fuochi e voci narranti grazie al gruppo Alfieri e Musici Storici di Servigliano G.A.M.S. che propone “Genesi”.

Sempre alle 17 si attiva piazza della Conchiglia con “Se ami lo sport, ami la vita!” a cura della Pallacanestro Civitanovese e Picchio Basket; alle 21 la Galleria Contemporanemente Arte e Epicentro 11 presentano una performance pittorica en plein air “raccogli l’arte”, mentre alle 22 c’è la musica di Alvear Quartet tra jazz, bossa e funky. Dalle 18, in via Pola, è attiva l’isola ristoro “Degustando sotto le stelle” a cura di Enogastronomia.it; in serata musica rock creativa, funk e progressive, con Titti (ore 19.30 e 23.30), i Nana Bruna (21.30), e gli Yula (22.30). In corso Vittorio Emanuele, una delizia per famiglie e bambini con la band Trote Nokohori che, alle 21.30, suona cover del mondo cartoon, seguono le performance itineranti per le vie del centro dei Tamburini del di G.A.M.S, dei trampolieri della Compagnia Due Piume, della marcing band più fantasmagorica d’Italia, la Mabò band, dell’Associazione a.s.d. Mil Pasos con lo Street tango e della Compagnia di animazione JUMP IT. Musica in corso Umberto I dalle 22 con Believers Band, Orkestroska Nazionale e Figli di un cane, nella zona sud; gli artisti di strada Mr Moustache e Mr Dudi nella zona nord e alla stazione il Progetto Musica Giovani, promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, nato con l’intento di dare spazio e valorizzare tutti quei musicisti che nel corso del 2018 hanno utilizzato le stanze della sala prove comunale. Si esibiscono per l’occasione, dalle 21.30, Sofia Tornambene, Ro Marchese, Manholes, Contrasto Zero e Overload. In via Duca degli Abruzzi l’artista di strada Marcel (ore 21.30 e 23) e la Scuola Comunale di Recitazione Danza e Canto “Enrico Cecchetti”; in viale Matteotti, alle 21.30 e alle 23, lo spericolato e divertente Luca Contoli pratica Flatland con la sua BMX; in corso Matteotti (fronte Ternana) l’artista di strada Maki (ore 21.30 e 23); continuando verso sud, davanti alla pescheria, è previsto un omaggio ai Doors con The Strange Days alle 21 e a seguire una performance con il fuoco dei brasiliani Jannesson Cabral da Silva e Geovani de Oliveira. Tornano alle 23.15 The Strange Days con le cover delle migliori band psychedelic-rock anni 60/70. In piazza Ramovecchi (ex Abba), si parte alle 21 con il duo Edoardo Petracci al contrabbasso e Alberto Napolioni al piano & elettronica, a seguire “Tastincastri” con Elisa Ridolfi e Stefania Paterniani; Walter Ricci Trio, con la consegna del Premio Giovane Talento a Ricci. A VITAVITA il cantante si esibisce anche nell’insolita veste di pianista, insieme a Daniele Sorrentino al basso, e a Lorenzo Tucci alla batteria per un concerto, ricco di contaminazioni, che spazia dalle sonorità moderne all’improvvisazione. Concludono sino a tarda notte i maestri della scuola Il palco - Laboratorio musicale di Civitanova Marche. La piazza XX Settembre si anima alle 21.30 con la P-Funking band che porta in scena una miscela originale ed esplosiva di vari gerneri musicali: funk, hip hop, soul, e jazz, successivamente, alle 23.30 circa al centro della piazza, c’è lo spettacolo di fuoco dalla forte suggestione dei brasiliani Jannesson Cabral da Silva e Geovani de Oliveira. Gran finale di questa quindicesima edizione dopo la mezzanotte, con una particolarissima parata itinerante che si conclude in piazza, dove la faranno da padroni i palloni giganti/saltanti (tre metri di lunghezza!) che si gonfiano correndo, del Nuovo Piccolo Teatro. “White and Balloons” è infatti, come ormai di consueto l’arrivederci di VITAVITA alla prossima edizione. Previste quattro navette gratuite: i percorsi sono indicati sul sito www.tdic.it.

Tutti gli spettacoli sono gratuiti. Molteplici sono le modifiche che la direzione artistica ha dovuto effettuare rispetto al libretto VITAVITA che è stato messo a disposizione circa due settimane fa, si prega di consultare esclusivamente il sito: www.vitavita.info.

Gli organizzatori stanno monitorando costantemente le condizioni meteo: gli spettacoli si terranno anche in caso di pioggia. Domani 7 settembre si parte con l’energia di VITAVITA, per la prima delle due giornate in programma a Civitanova Marche.

IL PROGRAMMA DI VENERDI'

L’inizio è dedicato ai più piccoli: dalle 17 a Lido Cluana c’è la città dei bambini con gonfiabili, truccabimbi, personaggi dei cartoni e altre soprese, mentre in serata è la danza la protagonista, nella zona Varco sul mare, con “A me gli occhi, Tango!” di Pasion Tango a.s.d. e a seguire “Milonga VITAVITA” con DJ Andrea Filippetti. In piazza XX Settembre e per le vie del corso, alle 19.30, c’è l’Associazione Corpo Bandistico Città di Civitanova Marche. Sempre in piazza, alle 21.30, i musicisti de Il palco - Laboratorio musicale di Civitanova Marche danno il “la” al concerto evento di Tosca che seguie alle ore 22.30. L’artista romana, voce tra le più eleganti del panorama musicale italiano, porta il suo ultimo progetto, “Appunti musicali dal mondo”, che tocca varie latitudini e longitudini. Sarà lei a ricevere quest’anno il premio VITAVITA alla carriera (in caso di pioggia il concerto si terrà al Teatro Rossini).

Per le vie centrali si esibiscono la Banda Comunale di Civitanova Marche e la Banda Omero Ruggieri di Montegranaro, lo street tango dell’Associazione a.s.d. Mil Pasos e il gruppo folkloristico Li Matti de Montecò, mentre in Corso Umberto ci sono gli artisti di strada, in collaborazione con Veregra Street e la Compagnia Due Piume con trampoli e animazione varia. In via Duca degli Abruzzi, alle 22, c’è la Scuola Comunale di Recitazione Danza e Canto “Enrico Cecchetti” di Civitanova Marche con ospite un famoso artista di strada, a seguire Koss Hour con i successi musicali italiani e internazionali. In via Pola, si comincia alle 19.30 con la voce di Titti, dal rock al blues che torna anche alle 23.30 dopo il concerto degli Effetti Personali che suonano le hit degli anni ’70. In piazza della Conchiglia, alle 21, c’è la performance audio e video di Decomposer + Seven People, un’ibridazione cinematica-onirica, che fa agire in commistione batterie jazz e sintetizzatori vintage; alla stessa ora, la Galleria Contemporanemente Arte e Epicentro 11 propongono una performance pittorica en plein air di quattro artisti. In corso Matteotti (pescheria lato sud/est), alle 22, tributo ai mitici Beatles con The Roaches; in piazza Ramovecchi, ex Abba, alle 22.30 il gruppo Le Nuvole, in sostituzione di At Lst Live Band, presenta il nuovo concerto “Genova e De André”.

NAVETTE

Quattro le  navette gratuite per raggiungere il centro della città portuale, sede dalla manifestazione:

NAVETTA 1

Andata: CAPOLINEA: S.Rita, Via Cecchetti, Via D’Annunzio, SS. delle Vergini, Civitanova Alta TRAMVIA

Ritorno: SS. le Vergini, Via Quintino Sella (Cuore Adriatico, fa fermata), Via Dante Alighieri, VIa Cecchetti, S.Rita.

dalle 20

NAVETTE 2 e 3 (a rotazione continua, con due mezzi in partenza alternata)

Andata: CAPOLINEA via generale dalla Chiesa, Via Balbo, Via Bragadin, Via Saragat, Vira Friuli, Via Toscana, Via Civitanova, CAPOLINEA: rotatoria Lori Blu (Ponte Castellaro)

Ritorno: CAPOLINEA: rotatoria Lori Blu (Ponte Castellaro), SS 16 Adriatica, Via Marco Polo, Via Balbo, Via Gen. Dalla Chiesa

dalle 20

NAVETTA 4

Andata: CAPOLINEA: Largo Italia, Viale Vittorio Veneto (fermata pensilina Scuola Zavatti), Via Cavour, Lungomare Sud.

 

Turismo

Dormire in ville e dimore storiche, nelle Marche nasce un nuovo modo di fare turismo

Dormire in ville e dimore storiche, nelle Marche nasce un nuovo modo di fare turismo

MARCHE - Le Marche aprono ville e dimore storiche per proporre, a turisti e visitatori di tutto il mondo, una nuova idea di turismo esperenziale.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.