Covid – Altri undici decessi nelle Marche. Aumentano i ricoverati

La geografia delle vittime: un 71enne e un 90enne di Fano, un 77enne e una 95enne di Pesaro, una 87enne di Urbino. Tre deceduti nel Fermano (un 76enne e un 91enne di Porto Sant'Elpidio, una 97enne di Porto San Giorgio); due in provincia di Ancona (un 64enne di Fabriano e un 83enne di Genga). Una vittima in provincia di Macerata (una 72enne di Cingoli).

192

Sono 11 le persone decedute nelle ultime 24ore nelle Marche a causa del Covid-19: il bilancio regionale sale così a 1.546 morti.

Il Servizio Sanità della Regione fa sapere che sono deceduti sette uomini e quattro donne, tra i 64 e i 97 anni, tutti alle prese anche con altre patologie pregresse.

Cinque vittime in provincia di Pesaro Urbino: un 71enne e un 90enne di Fano, un 77enne e una 95enne di Pesaro, una 87enne di Urbino. Tre deceduti nel Fermano (un 76enne e un 91enne di Porto Sant’Elpidio, una 97enne di Porto San Giorgio); due in provincia di Ancona (un 64enne di Fabriano e un 83enne di Genga). Una vittima in provincia di Macerata (una 72enne di Cingoli).

In aumento i ricoveri – Prosegue ancora l’aumento di ricoverati per Covid-19 nelle Marche e torna sopra i 500 (da 493 a 514; +21). Nelle ultime 24ore, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, è cresciuto soprattutto il numero di pazienti in reparti non intensivi (317; +20) e in Semintensiva (137; +6) mentre è calato quello dei degenti in Terapia intensiva (60; -5).

Gli ospiti di strutture territoriali sono 237 (-1) e le persone assistite in Pronto soccorso, dunque non tecnicamente ricoverate, sono 31 (+6).

I positivi in isolamento domiciliare sono passati in 24ore da 9.178 a 9.223 (+45) mentre i guariti sono ora 28.556 (+57). Le persone isolate in casa per contatti con contagiati sono 13.637 (+211; 3.613 con sintomi e 583 sono operatori sanitari).