Covid – Contagi più che raddoppiati, boom di ricoveri

Sei le persone in terapia intensiva, 16 i pazienti sintomatici

264

Non ci sono nuovi decessi delle Marche, dove i ricoveri sono in crescita e sono stati rilevati 82 nuovi positivi al coronavirus. È il quadro segnalato dal Servizio Sanità della Regione Marche sull’evoluzione della pandemia nella regione.

Negli ospedali marchigiani salgono a 66 le persone ricoverate (16 più di ieri), delle quali 6 sono in terapia intensiva (1 più di ieri), 3 a Torrette e 3 a San Benedetto del Tronto. Vuote le aree di post-acuzie e semi-intensiva. Nelle strutture territoriali ci sono 17 ospiti.

Dimessi e guariti crescono e arrivano a quota 6.325 (16 più di ieri). Il numero dei positivi in isolamento domiciliare sale a 1.329 (76 più di ieri) mentre quello dei contatti in isolamento schizza a 4.885 (608 più di ieri), 110 dei quali sono operatori sanitari.

Nelle ultime 24 ore sono stati testati 1.525 tamponi: 894 nel percorso nuove diagnosi e 631 nel percorso guariti. Dei nuovi contagi, 25 sono nella provincia di Ancona, 18 in provincia di Macerata, 10 in provincia di Fermo, 21 in provincia di Ascoli Piceno, 5 in provincia di Pesaro Urbino e 3 fuori regione.

I casi comprendono 16 soggetti sintomatici, 24 contatti in setting domestico, 15 contatti stretti di casi positivi, 4 rientri dall’estero (Romania e Bangladesh), 4 casi riscontrati dallo screening realizzato nel percorso sanitario, 2 contatti in setting lavorativo, 9 contatti in ambiente di vita/divertimento, 2 contatti in setting assistenziale e 3 contatti in setting scolastico/formativo, mentre per ulteriori 3 casi sono in corso verifiche.

Il bilancio dei positivi dall’inizio dell’emergenza sale a 8.712.