Covid – Marche,in prima ondata eccesso morti oltre 4 volte il Centro Italia

Lo spiega il raporto Istat-Iss

186

Nella prima ondata pandemica Covid-19, tra febbraio e maggio, le Marche si sono caratterizzate per un eccesso di decessi per il complesso delle cause quasi cinque volte superiore all’incremento medio del Centro Italia: 19,5% rispetto al 4,6%. Emerge dal rapporto congiunto Istat-Iss sulla mortalità.

Quanto alla seconda ondata relativa, in particolare ai mesi di ottobre e novembre, la regione si è mantenuta invece sotto i livelli medi del Centro quanto a eccesso di decessi per il complesso di cause: ad ottobre 10,5% contro il 13,1% della media del Centro Italia; a novembre il 27,3% (39,3%) e per ottobre e novembre insieme 19,1% contro il 26,2% del Centro.

Nei mesi di ottobre e novembre ci sono stati complessivamente 3.364 morti nelle Marche di cui 195 correlati al Covid-19.