Covid – Nelle Marche 16 decessi in 24 ore

Impennata dei ricoveri: + 18

133

Nelle ultime 24 ore sono 16 nelle Marche i decessi correlati al Covid-19 tra cui anche un uomo di 51 anni di Cerreto d’Esi (Ancona). Le vittime, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, sono 11 uomini e cinque donne tra i 51 e i 93 anni, tutti con patologie pregresse.

Il bilancio più pesante, nove morti, si registra tra persone della provincia di Ancona: oltre al 51enne di Cerreto d’Esi, un 61enne di Senigallia, un 68enne e un 91enne di Falconara Marittima, una 74enne di Maiolati Spontini, un 76enne di Castelfidardo, una 80enne di Fabriano, un 80enne di Cupramontana, un 84enne di Chiaravalle.

Due vittime erano della provincia di Pesaro Urbino (un 71enne di Cagli e un 93enne di Pesaro), due della provincia di Fermo (una 57enne di Petritoli e una 74enne di Montelparo) e due del Maceratese (un 79enne di Muccia e un 89enne di Montefano). Infine è deceduta una 74enne di Mondragone (Caserta).

Ennesima impennata dei ricoveri – Altra impennata di ricoveri per Covid-19 nelle Marche: dopo i 20 in più di ieri, nell’ultima giornata i degenti sono saliti a 924 (+18). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione.

In lieve calo i pazienti in Terapia Intensiva (141, -1) e invece in aumento quelli in Semintensiva (217, +5) e nei reparti non intensivi (566, +14).

In 24ore sono 22 i dimessi. Gli ospiti di strutture territoriali sono rimasti 262 mentre risultano in sensibile diminuzione gli assistiti nei pronto soccorso (53, -15). In diminuzione i positivi in isolamento domiciliare (7.507, -269) e le quarantene per contatto con positivi (15.300 (-464). I guariti/dimessi sono ora 79.302 (+327)