Covid – Nelle Marche 19 decessi, anche quattro Under 60

Crollano i ricoveri: - 63

184

Pesante il bilancio marchigiano di decessi con Covid-19 nell’ultima giornata: sono 19 e fanno salire il totale di vittime nella regione a 2.817. Quattro dei deceduti – 10 uomini e 9 donne tutti con patologie pregresse – avevano meno di 60 anni.

Nove vittime provenivano dalla provincia di Ancona: una 53enne di Jesi, un 58enne di Castelplanio, un 66enne di Osimo, un 73enne di Ancona, una 80enne di Chiaravalle, una 86enne e una 87enne di Cerreto d’Esi, una 92enne di Senigallia, un 96enne di Fabriano. Cinque risiedevano in provincia di Pesaro Urbino: una 47enne e un 59enne di Montelabbate, un 79enne di Pesaro, una 79enne di Apecchio, un 88enne di Acqualagna. Tre i deceduti della provincia di Macerata: una 69enne di Apiro, un 70enne di Recanati e una 82enne di Sant’Angelo in Pontano. Nelle Marche sono morti anche un 63enne di Satriano (Catanzaro) e un 66enne di Grosseto.

Crollo dei ricoveri –  ‘Crollo’ dei ricoveri per Covid-19 nelle Marche: in 24ore 53 degenti in meno (il 6% del totale); da 840 sono passati a 787. Il calo sensibile, comunica il Servizio Sanità della Regione, riguarda anche le Terapie intensive (116; -11) e Semintensive (189; -10) ma soprattutto i reparti non intensivi (482, -32).

Nell’ultima giornata sono state dimesse 63 persone. Gli ospiti di strutture territoriali sono 241 (-7) e gli assistiti in pronto soccorso 43 (+2). In diminuzione i positivi in isolamento domiciliare (7.069; -41) e le quarantene per contatto con contagiati (13.048; -191, 5.365 persone con sintomi e 222 operatori della sanità). Il numero dei guariti/dimessi è 82.576 (+503)