Covid – Nelle Marche altre 10 vittime in 24 ore. C’è anche un 60enne

Calano i ricoveri (-8), ma aumentano le terapie intensive

370

Dieci i decessi avvenuti nelle Marche, a causa del Covid-19, nelle ultime 24ore: il bilancio regionale delle vittime sale a 1.763. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione.

Tra i deceduti, sei donne e quattro uomini, di età compresa tra i 60 e i 91 anni, tutti alle prese con patologie pregresse.

E’ ancora la provincia di Pesaro Urbino a far registrare il numero più alto di morti, sei: una 83enne e una 89enne di Pergola, una 83enne di Pesaro, una 82enne di Borgo Pace, un 88enne di Mondolfo e una 91enne di Fano.

Due deceduti della provincia di Ancona; un 60enne di Senigallia e una 85enne di Falconara Marittima. Hanno perso la vita nelle Marche anche un 85enne di Civitanova Marche (Macerata) e un 74enne di Riesi (Caltanissetta).

Calano i ricoveri ma aumentano le terapie intensive – Nelle ultime 24ore nelle Marche si è registrato un calo di ricoveri correlati alla pandemia Covid-19 da 667 a 659 (-8): tre i pazienti in più in Terapia intensiva (76), cinque in meno in Semintensiva (157), sei in meno in altri reparti non intensivi (426). Sono 32 invece i pazienti dimessi.

Lo comunica il Servizio Sanità della Regione.

Intanto aumentano gli ospiti di strutture territoriali (226, +4) e calano gli assistiti nei Pronto soccorso (38, -7). In diminuzione anche i positivi in isoalamento domiciliare (11.534, -957) a fronte di guariti che passano a 34.687 (+1.453); mentre gli isolati in casa per contatto con contagiati sono attualmente 14.792 (+418) di cui 4.648 con sintomi e 698 operatori sanitari.