Covid – Nelle Marche altri 11 morti, sono 1557 da inizio epidemia

Aumentano di 12 unità i ricoveri

164

Nelle ultime 24ore 11 deceduti per Covid-19 nelle Marche: finora il bilancio regionale è di 1.557. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione.

Le vittime sono sei uomini e cinque donne tra i 65 e gli 88 anni, tutti alle prese anche con patologie pregresse.

Quattro vittime provenivano dalla provincia di Ancona: un 65enne di Castelfidardo, un 67enne di Ancona, una 86enne di Genga e una 88enne di Senigallia. Tre deceduti risiedevano in provincia di Pesaro Urbino: una 76enne di Sant’Angelo in Vado, un 81enne di Pesaro e una 84enne di Terre Roveresche. Due vittime erano del Maceratese: un 84enne di Petriolo e una 86enne di Visso. Infine sono morti un 72enne di Porto San Giorgio (Fermo) e un 75enne di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

Aumentano i ricoveri – Aumenta di 12 unità il numero di ricoverati nelle Marche per Covid-19: nelle ultime 24 ore i degenti sono passati da 514 a 526. Nell’ultima giornata dimesse 32 persone.

Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione. Un paziente in più sia in Terapia intensiva (61) sia in Semintensiva (138) mentre i ricoverati in reparti non intensivi salgono a 327 (+10). Cresce anche il numero di ospiti di strutture territoriali (239, +2) e di assistiti nei Pronto soccorso (37, +6). Intanto i positivi in isolamento domiciliari sono ora 9.603 (+380) e le persone isolate in casa per contatti con contagiati 13.758 (+121; 3.647 con sintomi, 601 operatori sanitari). I guariti aumentano da 28.556 a 28.661, +105).