Covid – Nelle Marche altri 13 decessi. Avevano dai 69 ai 100 anni

Ancora in calo i ricoveri, - 37

186

Tredici deceduti con Covid-19 nelle Marche in un giorno di cui otto risiedevano in provincia di Pesaro Urbino. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione.

Il totale dei morti a livello regionale da inizio pandemia sono 2.830.

Nell’ultima giornata otto vittime nel Pesarese: un 69enne di Apecchio, un 71enne di Mondolfo, un 79enne di Pietrarubbia, un 82enne e un 89enne di Pesaro, un 81enne di Lunano, un 88enne di Piandimeleto e un uomo di 100 anni di Borgo Pace.

Tre dei deceduti provenivano dalla provincia di Ancona: una 77enne di Polverigi, una 79enne di Jesi, un 85enne di Fabriano. Due vittime del Maceratese: una 84enne di Montecassiano e una 86enne di Potenza Picena.

Ancora in calo i ricoveri, – 37 – Ancora giù il numero dei ricoveri per Covid-19 nelle Marche: in tre giorni -112.
Nell’ultima giornata 37 degenti in meno nelle strutture ospedaliere regionali: ora sono 750.

In calo, comunica il Servizio Sanità della regione, i ricoverati in Terapia intensiva (112; -4), in Semintensiva (176 (-13) e nei reparti non intensivi (462; -20). Stabile il numero di ospiti di strutture territoriali (241) mentre gli assistiti nei pronto soccorso diminuiscono a 30 (-13). Scendono sotto il 7mila i positivi in isolamento domiciliare (6.986; -83) e le quarantene per contatto con contagiati sono 13.084 (-36; ci sono 5.233 persone con sintomi, 210 sono operatori sanitari). I guariti/dimessi salgono a 83.003 (+427).