Covid – Nelle Marche altri 15 morti, avevano tra i 70 e i 97 anni

Aumentano anche i ricoveri: 11 in più

179

Nell’ultima giornata altri 15 deceduti correlati al Covid-19 nelle Marche: si tratta di otto uomini e sette donne di età compresa tra i 70 e i 97 anni, con patologie pregresse. Il numero totale di vittime nella regione da inizio pandemia è ora 1.676.

Il Servizio Sanità della Regione comunica che nell’ultima giornata sono state nove le persone decedute che provenivano dalla provincia di Pesaro Urbino: un 82enne e un 84enne di Fano, un 84enne di Pesaro, una 80enne di Cartoceto, un 75enne di Urbania, una 92enne di Monteporzio, un 71enne e un 92enne di Fossombrone, una 87enne di Sant’Ippolito. Tre morti dell’Ascolano: una 77enne e una 97enne di Ascoli e un 82enne di Colli del Tronto. Due deceduti erano della provincia di Ancona: un 70enne di Serra de’ Conti e un 93enne di Jesi. Infine è venuta a mancare una 82enne di Porto Sant’Elpidio (Fermo).

Aumentano i ricoveri – Cresce ancora nelle Marche il numero di ricoveri per Covid-19 e viaggia verso i 600: altri 11 nelle ultime 24ore fanno salire il numero di degenti a 590. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. 

Nell’ultima giornata dimesse 14 persone ma sono aumentati i ricoveri in Terapia intensiva (69, +2), in Semintensiva (162, +3) e in reparti non intensivi (359, +6). Intanto calano gli assistiti nei pronto soccorso (45, -2) e gli ospiti di strutture territoriali (220, -6). Il numero di positivi in isolamento domiciliare sfiora i 13mila (12.992, +273) mentre i guariti passano a 29.633 (+48).

In crescita anche gli isolati in casa per contatto con contagiati: sono 13.297 (+105) di cui 4.264 con sintomi e 608 operatori sanitari.