Csi, Pallacanestro Civitanovese sconfitta nella finale regionale

94

Finale amara per i civitanovesi che non riescono a battere l'armata maceratese che, con molta saggezza, è riuscita a portare a casa un incontro che è stato sempre dalla loro parte, anche se in un paio di frangenti la rimonta dei rivieraschi ha preoccupato i ragazzi di Simoni.

In ogni caso, considerando che la squadra di coach Biondi ha schierato per la maggior parte ragazzi nuovi e di poca esperienza (a parte De Santis, Marzetti, Telloni e Ciminari) rispetto alla compagine del Partizan, il risultato di questa stagione è da considerarsi ottimo per i civitanovesi.

Adesso, la speranza rossoblu, è quella che possa accedere anche la seconda classificata alle finali nazionali, così che la formazione civitanovese possa vivere una bella esperienza. "Con l'occasione facciamo i nostri complimenti alla squadra maceratese che ha dimostrato che la testa ha sempre la meglio sull'età e sul fisico – recita la nota stampa del sodalizio rossoblu – considerando che la squadra che ha battuto i civitanovesi ha schierato ben otto atleti nati tra il 1963 e 1969, su 12 atleti iscritti a referto".

Partizan Macerata – Pallacanestro Civitanovese 57 – 41 (18-8, 33-18, 45-30,57-41)

Arbitri: Carbonari – Cegna.

Partizan Macerata: Gentilucci, Ciccioli, Medori G., Mattucci 2, Formentini 2, Benigni 4, Pallotti 22, Medori L. 19, Elia, Ferrara 4, magnaterra 4. All.Simoni

Pall.Civitanovese: Ciminari 2, De Santis 8, Telloni 6, Bettei, Cifola, Rossi 5, Silva, Illuminati, Censori 2, marzetti 18, Moscioni, Raccosta. All.Biondi