De Martino-Panti, il Villa Musone continua la caccia alla capolista

150

PRIMA CATEGORIA – Il Villa Musone riceve al Comunale Le Torri Castelplanio, squadra alla ricerca di punti dopo le ultime due sconfitte maturate rispettivamente contro la Fortitudo Fabriano e nel recupero infrasettimanale con la Castelfrettese. 

 

D’altro canto i gialloblu di mister Caccia cercano conferme e di conseguenza i punti per continuare la rincorsa sulla capolista Vigor Castelfidardo. Nel primo tempo da segnalare un’occasione per parte: al 14’ Perna riceve palla da Panti e di destro chiama Pieralisi all’intervento in calcio d’angolo; la risposta della formazione ospite arriva quasi allo scadere di tempo con Cocilova che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, esalta la bravura di Cingolani il quale si distende alla sua sinistra e spedisce la palla sul fondo.

Nella ripresa sale in cattedra il Villa Musone a differenza delle Torri che invece è costretta a rintanarsi nella propria metà campo per evitare le continue scorribande dei gialloblu e quindi pericoli per la porta difesa da Pieralisi che nulla può però al 71’ quando Candelaresi crossa dalla sinistra e trova De Martino che non fallisce e porta in vantaggio i suoi. Il match potrebbe prendere una brutta piega per il Villa Musone quando Perna protesta per una rimessa laterale invertita concessa dal direttore di gara e si becca il cartellino rosso lasciando i compagni in dieci. La compagine di mister Buratti si getta all’attacco e su un’azione offensiva si rende pericolosissima sfiorando il gol del pareggio: il tiro di Bucci trova Fornari che, con la porta completamente sguarnita, si immola e sventa la minaccia. Il tempo di riordinare le idee e il Villa Musone invece che coprirsi riprende a macinare gioco. De Martino scambia con Panti che prova la conclusione a giro ma il suo tiro trova l’opposizione con le mani di Bellucci. Per il signor Beccerica è calcio di rigore: sul punto di battuta si presenta lo stesso Panti che spiazza Pieralisi. Gli ospiti a questo punto si demoralizzano e subiscono anche il 3 a 0 sempre ad opera dello stesso Panti che viene pescato ottimamente da Capra e dopo essere andato via sul filo del fuorigioco supera l’estremo difensore rossoblu.