Domenichini:”Di Stani migliore in campo”, Calamante:”Vogliamo arrivare più in alto possibile”

150

SECONDA CATEGORIA – Post gara ricco di interventi dopo la vittoria per tre a uno della Vigor Montecosaro sullo Skorpion.

FRANCO DOMENICHINI (ALLENATORE SKORPION):”Nel primo tempo abbiamo disputato un’ottima gara e, a mio avviso, meritavamo di terminare la frazione in vantaggio. Poi nella ripresa, causa le defezioni e il campo pesante, siamo calati. Finchè abbiamo potuto ce la siamo giocata, sena dimenticarci che la Vigor è una squadra costruita per vincere. Di Stani? A mio avviso il migliore in campo”.

GREGORJ PAGNANINI (ALLENATORE VIGOR MONTECOSARO):”Nel primo tempo abbiamo sofferto e lo Skorpion ci ha messo sotto, poi nel secondo sono calati e siamo venuti fuori alla distanza, facendo valere la maggiore forza fisica. Ho un gruppo importante e chi entra dalla panchina è fondamentale, basti pensare a Minoliti che tornava titolare dopo tanto tempo ed è stato il migliore in campo e a Cappella che gode della mia piena fiducia. Ho una rosa ampia e competitiva che mi permette, anche quando ci mancano diverse pedine come oggi, di non sentirne troppo l’assenza. Un plauso ai Boys che ci sostengono sempre e a loro va un ringraziamento particolare. Il rigore su Di Stani? Netto, ci è andata bene”.

WILLIAM SCATTOLINI (ATTACCANTE VIGOR MONTECOSARO):”Il campo non ci ha penalizzato perché entrambe le squadre avevano questo problema. Nella ripresa ho avuto semplicemente più spazi e sono riuscito a far gol. Queste sono le gare più difficili, dove siamo chiamati a dare sempre quel qualcosa in più”.

LUCA CALAMANTE (DIFENSORE VIGOR MONTECOSARO):”E’ un periodo che ci gira bene e anche oggi, nonostante le tante assenze, abbiamo espresso un buon gioco. Segnare non è la mia specialità, ma due tre reti all’anno riesco sempre a raggiungerle. La squadra sta bene e vogliamo lottare per arrivare più in alto possibile”.

FABRIZIO CAPPELLA (DIFENSORE VIGOR MONTECOSARO):”Faccio parte di un grande gruppo, mi trovo benissimo. Sto bene e finalmente, dopo diversi assist, è arrivato anche il gol. Il mister ha saputo farci rendere tutti al meglio con il modulo di gioco che adottiamo, siamo tutti importanti e chi è chiamato in campo dà sempre tutto”.