Doppia tragedia sui binari: morto operaio 55enne a Jesi, travolto da un carrello

Nella notte un 27enne è stato investito da un treno a Gabicce, morendo sul colpo

175

Incidente mortale sul lavoro giovedì mattina nei pressi della stazione ferroviaria di Jesi (Ancona). Un operaio di 55 anni, di Afragola (Napoli), dalle prime informazioni, è stato travolto e ucciso da un carrello mentre stava lavorando in prossimità del binario 4.

La vittima, lavorava per la ditta Cmc (Centro Meridionale costruzioni) di Casoria (Napoli) che sta eseguendo lavori di restyling nella zona e abbattimento di barriere architettoniche per conto di Rfi. Sul posto i sanitari del 118 e la Polfer. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia.

Altra tragedia, 27enne investito e ucciso a Gabicce – Un’altra tragedia lungo i binari era successo nella notte quando un giovane di 27 anni di Gabicce Mare è morto travolto da un treno in corsa alla Stazione di Cattolica.

Stando alle prime informazioni, intorno all’una di questa notte, sembra che il ragazzo si sia lanciato sui binari proprio all’arrivo del treno. Inutili i tentativi di frenata da parte del conducente del convoglio. Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e la polizia ferroviaria.