Dpcm proteste, a Pesaro cena in 90 al ristorante ‘La macelleria’. Irrompe la polizia

La sfida aperta di Umberto Carriera, titolare del locale di via delle Galigarie: 400 euro di multa. Ora rischia una lunga chiusura

531
La polizia ha fatto irruzione intorno alle 20:30 nel ristorante La Macelleria di Pesaro dove era stata organizzata via social una cena con 90 commensali in segno di protesta per l’ultimo Dpcm che stabilisce la chiusura alle 18 di bar e ristoranti.

All’arrivo della polizia nel locale, il ristoratore ha cercato di impedire l’accesso agli agenti, che sono poi entrati da una porta laterale, mentre la gente ha continuato a mangiare pizza, urlando e brindando: “unitevi a noi”.

La Macelleria: il ristorante di Pesaro e la cena per 90 persone contro il Dpcm

Il gestore ha di fatto garantito ai clienti la cena fino al dolce. “Potete arrestarmi – ha urlato – ma io non chiuderò mai”. L’irruzione è stata seguita in diretta social su un’emittente locale e su profili privati. Poco prima centinaia di persone, lavoratori e titolari di bar, ristoranti e palestre, erano scesi in piazza del Popolo, per una manifestazione autorizzata dal prefetto, che ha accolto una delegazione dei manifestanti.

ristorante la macelleria pesaro 2-2-2

Umberto Carriera, l’organizzatore della protesta degli esercenti pesaresi andata in scena oggi pomeriggio sotto il palazzo della Prefettura, come annunciato nei giorni scorsi, ha invitato una novantina dei partecipanti alla manifestazione nel suo ristorante in centro storico che ha tenuto aperto per l’occasione e che intende tenere aperto anche nei prossimi giorni.

“Rispetto la capienza consentita, le norme sul distanziamento e l’uso della mascherina- ha detto Carriera all’egenzia di stampa Dire -. Se fino alle 18 posso lavorare perché non posso farlo ora. Come avevo già annunciato in caso di un nuovo lockdown i miei ristoranti sarebbero rimasti aperti. Non stiamo facendo nulla di anomalo”.

ristorante la macelleria pesaro 1-2
Intorno alle 20.30 però una decina, tra agenti della Polizia e della Polizia locale, si sono presentati al locale invitando il titolare a chiudere l’attività in quanto in contrasto con le normative previste dal Dpcm. Dopo il rifiuto di Carriera gli agenti sono entrati nel ristorante pieno di gente in quel momento per gli accertamenti del caso. Su Facebook Carriera ha chiuso la giornata pubblicando una foto sul divano.

Intanto il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, ha annunciato che domani incontrerà i manifestanti. “Ogni piazza che manifesta pacificamente va ascoltata- dice Ricci-.

Già oggi ho comunicato agli organizzatori che da domani sarò disponibile ad incontrare una delegazione delle tante persone che sono scese in piazza a protestare, per un confronto positivo e costruttivo. In questo momento non è facile tenere un equilibrio tra la grave crisi sanitaria e l’emergenza socio-economica”.