Dramma a Senigallia: spara al figlio 27enne e lo uccide

La tragedia sarebbe avvenuta al culmine di una lite. La vittima è Alfredo Pasquini, a sparare, il padre Loris sotto gli occhi della seconda moglie

306

Dramma a Roncitelli di Senigallia.

Un 73enne pensionato, Loris Pasquini, ha sparato al figlio di 27 anni, Alfredo, uccidendolo, al culmine di una lite avvenuta in una casa isolata.

Pur gravemente ferito, il ragazzo è riuscito a trascinarsi in casa e chiamare i soccorsi. Il personale del 118, giunto sul posto, ha però potuto solamente constatare il decesso del 27enne.

Sul caso indagano i carabinieri.

Al dramma ha assistito la seconda moglie del pensionato, sotto shock: i tre vivevano nella stessa casa bifamiliare, sotto il padre, sopra il figlio. Numerose le liti, e gli interventi delle forze dell’ordine per sedarle.

Il 27enne sarebbe stato raggiunto al collo, melma giugulare, da un colpo di pistola, una Beretta calibro 9, al culmine di una lite: testimoni lo hanno visto prendere a calci l’auto del padre.

Al momento non si sa se l’arma fosse regolarmente detenuta.