L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 15 agosto 2020

L'estate nera del grano, ad agosto prezzi sotto i 18 euro

MARCHE - Continua l’estate nera del grano marchigiano che anche nella prima settimana di agosto vede il prezzo pagato agli agricoltori dimezzato rispetto al 2015, con quotazioni tornate sui livelli di trent’anni fa.

Ad affermarlo è la Coldiretti regionale sulla base delle ultime rilevazioni dai mercati. Il grano duro scende sotto i 18 euro al quintale e quello tenero sotto i 16 euro. Prezzi che di fatto vedono gli agricoltori marchigiani produrre in netta perdita, con un “buco” stimato da Coldiretti in oltre 70 milioni di euro. Un problema grave, anche in considerazione dell’annata produttiva favorevole. Il raccolto 2016 nelle Marche si attesterà, infatti, a quasi 6,3 milioni di quintali, il 7 per cento in più rispetto alla campagna dello scorso anno, con una qualità buona, secondo un’analisi Coldiretti su dati Mipaaf. La nostra regione è il terzo produttore italiano di grano duro, con 112mila ettari coltivati e 24mila aziende produttrici. Per restituire un futuro al grano nostrano occorre, secondo Coldiretti, l’indicazione in etichetta dell’origine del grano utilizzato nella pasta e nei derivati/trasformati ma anche l’indicazione della data di raccolta (anno di produzione) del grano assieme al divieto di utilizzare grano extra comunitario oltre i 18 mesi dalla data di raccolta e uno stop alle importazioni selvagge che arrivano proprio nel momento della trebbiatura, facendo crollare le quotazioni del prodotto nazionale.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.