L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 23 settembre 2019

Investire i propri soldi nell’era del 2.0

ECONOMIA - Investire i propri soldi nell’era del 2.0, ovvero del multimediale, ed in un periodo storico nel quale l’intero impianto degli investimenti tradizionali sembra essere in cattive acque. 

Tutti i principali asset che in tempo garantivano sicurezza e finanche guadagni sono oggi a forte rischio. Il cambiamento epocale generato dalla globalizzazione ha fatto si che anche il comparto degli investimenti abbia subìto uno scossone non da poco. Scossa che ha avuto l’esito di far cadere sul terreno nuovi strumenti che sempre più trovano il favore o quantomeno l’attenzione degli utenti. Ne parliamo con la redazione di Osservatoriofinanza, per fare un rapido excursus tra i principali asset disponibili oggi alternando tra strumenti tradizionali e classici.

Quali sono gli investimenti consigliabili oggi come oggi? “Certamente si sta attraversando un periodo di grande incertezza, per la verità già da diversi anni. Gli asset tradizionali sono in crisi e si è assistito alla comparsa sui mercati di nuovi strumenti finanziari che hanno pro e contro. Tra quelli tradizionali ci sono ovviamente ancora i metalli preziosi, su tutti l’oro, che in un modo o nell’altro rappresentano sempre una garanzia. Diverso è il discorso relativo alle azioni, sempre legato alla tipologia sulle quali si va a puntare.”

Venendo ai moderni strumenti di investimento, cosa possiamo dire? “Sono sempre più diffusi, hanno catturato le attenzioni degli investitori per la loro facilità di fruizione. Si parla, come ovvio, del trading online, che è una modalità di investimento e non un aasset in sé come spesso si tende a pensare. Investire nel trading online significa infatti puntare sui mercati facendo ricorso ad una metodologia alternativa, moderna, multimediale, che sfrutti i canali del web. Si può fare trading online su molti asset, dalla Borsa alle valute estere passando proprio per le materie prime.”

Quali sono i punti di forza ed i rischi del trading online? “I punti di forza sono quelli cui si faceva riferimento sopra: ovvero, la possibilità di investire comodamente stando seduti davanti ad un pc o addirittura da smartphone. Ci si deve solo collegare ad una piattaforma di trading online che offra la possibilità di trattare l’asset che si vuole, aprire un account ed iniziare ad investire. Tra i fattori di criticità dello strumento, ovviamente il rischio: la modalità sopra descritta è terribilmente semplice, il che può attirare anche utenti sprovveduti. Spesso il trading in rete viene visto come un passatempo, un gioco e ci si scorda invece di quella che è la sua reale natura: ovvero un tramite per investire sui mercati soldi veri.”

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.