L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 06 dicembre 2019

Dai titoli di stato alla Borsa: cambia il trading dei risparmiatori italiani

ECONOMIA - Investire i propri risparmi è, da sempre, una delle più importanti prerogative di ogni nucleo famigliare.

E gli italiani, in tal senso, possono definirsi dei maestri. Essi, infatti, storicamente hanno una forte propensione al risparmio, una caratteristica che oggi, nonostante l'enorme peso del debito pubblico, consente all'Italia di essere considerato un paese solvibile. Grazie, per l'appunto, all'elevato risparmio privato.

Come allocare le proprie risorse economiche, però, è radicalmente mutato, complice un quadro economico decisamente modificatosi nel tempo. Se un tempo, infatti, i titoli di stato - BOT e BTP in testa - erano i prediletti dai risparmiatori, oggi le attitudini finanziarie sono letteralmente cambiate.

Non solo BTP: gli italiani cambiano le proprie abitudini finanziarie

Questo cambiamento è dovuto, in primis, al rendimento infimo degli stessi titoli del debito sovrano. E a causare questa flessione è stata la grande crisi dello scorso decennio, che ha portato laBanca Centrale Europea a tagliare radicalmente i tassi: quello sui depositi presso l'istituto di Francoforte, oggi è pari -0,50%.

Una situazione che, giocoforza, ha impattato direttamente sui rendimenti dei titoli di stato: un BTP, attualmente, ha rendimenti negativi oltre i cinque anni, mentre il decennale, esposto sensibilmente alle oscillazioni di prezzo, raggiunge a malapena lo 0,90% lordo. Troppo poco per chi, come i risparmiatori italiani, erano stati viziati darendimenti a doppia cifra percentuale, come avveniva, poco anni or sono, sui BTP di media/lunga durata.

Negli ultimi dieci anni, di conseguenza, i risparmiatori del Belpaese hanno dovuto approcciare a realtà finanziarie poco conosciute, oppure note ma mai approcciate, alla ricerca del guadagno perduto. Nuovi modus operandi, però, che hanno contribuito, dopo un iniziale approccio tutt'altro che semplice, ad aumentare la cultura finanziaria degli italiani, che hanno imparato il significato di alcuni termini fino a quel momento poco conosciuti nell'ambito degli investimenti: rischio e diversificazione.

Il primo è, da sempre, un cardine del mondo finanziario: per ottenere rendimenti più consistenti, è indispensabile sopportare un rischio maggiore nell'allocazione finanziaria delle proprie risorse. La diversificazione, conseguentemente, è un elemento assai importante per ottimizzare al meglio il concetto di "rischio": acquistare diversi titoli finanziari, suddivisi perasset allocation, allocazione geografica ed emittente, consente di ridurre le possibilità di subire perdite enormi del capitale investito.

Trading online e mercato azionario: i trend più in voga fra i risparmiatori italiani

Fatti propri i termini finanziari sopraesposti, gli italiani hanno dovuto capire come e dove investire i propri risparmi. Una modalità che ha preso sempre più piede è stata, senza dubbio alcuno, quella del trading online, ovvero investire autonomamente i propri risparmi tramite pc, smartphone o tablet. La parola "autonomamente", però, non deve trarre in inganno: diverse piattaforme online, infatti, sono in grado di offrire un ottimo supporto agli utenti, grazie a semplici ed efficaci guide agli investimenti, oltre alla possibilità di seguire lestrategie dei trader più esperti, che spesso si rivelano foriere di ottimi profitti. Una vera e propria rivoluzione per chi, come i risparmiatori italiani, erano da sempre abituati ad investire tramite il canale dello sportello bancario, che oggi risulta decisamente meno conveniente, in termini economici e temporali, rispetto a quello telematico.

Se la modalità preferita è divenuta, di gran lunga, quella online, uno dei mercati che sta riscontrando il gradimento di diversi risparmiatori è quello azionario. Ed anche in questo caso, le piattaforme finanziarie si sono rivelate di grande aiuto per gli utenti.

Il mercato azionario, come noto, implica l'accettazione di un grado di rischio alto: è buona norma, di conseguenza, decidere di allocare solo una parte dei propri risparmi, scegliendo un orizzonte temporale congruo per far fronte, eventualmente, a significativi ribassi. La guida completa su come giocare in borsa by transitionstrading può risultare particolarmente d'aiuto per tutti gli investitori, dal principiante fino al più esperto frequentatore dei mercati azionari. Un eccellente supporto che chiarisce quali sianoi pro e contro di un mercato che offre grandi opportunità, ma anche diverse insidie.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.