Evasione fiscale per oltre 120mila euro: denunciato imprenditore residente a Milano

L’entità complessiva della frode si aggirerebbe intorno ai 120.000 euro. Per ottenere il recupero di tale cifra, su indicazione del Gip del Tribunale di Pesaro la Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro una villetta situata in provincia di Lecco

156

La Guardia di Finanza di Pesaro ha eseguito il sequestro preventivo di un edificio appartenente a un imprenditore residente a Milano.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine a causa di numerosi precedenti in materia fiscale, non avrebbe versato l’Iva relativa alla sua azienda, operante in Lombardia: per ottenere la compensazione illecita di tali crediti, si era rivolto a un ufficio di Pesaro, che non risulterebbe coinvolto nelle indagini.

L’entità complessiva della frode si aggirerebbe intorno ai 120.000 euro.

Per ottenere il recupero di tale cifra, su indicazione del Gip del Tribunale di Pesaro la Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro una villetta situata in provincia di Lecco, ritenuta di valore equivalente.