L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 13 agosto 2020

Partenza boom per la 20esima edizione di Tipicità

FERMO - Taglio del nastro per la ventiseiesima edizione di Tipicità.

Dopo l’inaugurazione alla presenza di tutte le istituzioni, le autorità e i partner della manifestazione, Nunzio Tartaglia, responsabile macro area centro-sud Ubi Banca, “project sponsor” di Tipicità, Claudio Pettinari, Rettore di UNICAM, Francesco Adornato, Rettore di UNIMC, e Sauro Longhi, Rettore di UNIVPM hanno dibatutto sul tema del 2018, crocevia delle qualità. Sala gremita, segno di buon augurio per la tre giorni della kermesse delle qualità marchigiane che, domani 4 marzo, propone un ricchissimo programma dalle 9.30 alle 21.

La mattina parte con il divertente Wine Hackathon per progettare una destinazione sostenibile a cui seguono due forum, uno con le testimonianze legate al rilancio dell’economia, e uno accreditato dall’Ordine dei Giornalisti sui territori da comunicare, ispirati alla rigenerazione di una terra ferita dai terremoti del 2016. Si parla poi di turismo per ricordare i 18 anni dei Bed & Breakfast, mentre per la sezione Accademia c’è il cooking show sui piatti della tradizione del lago di Como e della Valsassina e l’incontro goloso con il pasticciere marchigiano Marco Massi. Prima di pranzo, degustazione e presentazione delle tecniche e della rivisitazione del finger food, sempre della zona del lago di Como e della Valsassina. Nel pomeriggio si riparte con il cooking show della chef stellata Silvia Baracchi sulle suggestioni creative con i prodotti definitivi “poveri”, ma dalla grande espressione culinaria, a cui segue l’intervento di un’altra stella Michelin, Paolo Gramaglia con un viaggio da Pompei nel 79 d.C. al 2018, anno del cibo italiano.

Sempre per la sezione Accademia, la giornata va avanti con Stefano Ciotti che omaggia il grande compositore e gourmet Gioachino Rossini; con il Forum che vede la partecipazione di Enrico Derflingher, Rocco Pozzulo, Roberto Carcangiu, Alberto Lupini e Claudio Sadler; e con il cooking show di Riccardo Lucque che ha portato la cucina italiana di qualità a Praga. Per il teatro dei sapori, alle 14, si degustano i prodotti del parco naturale della Gola della Rossa e di Frasassi, si presenta il Mercato della Terra di Comunanza, e poi si viaggia attraverso i luoghi della Sibilla, tra sapori e saperi. Si approfondisce il tema della celiachia con AIC, mentre con il Comune di Castefidardo quello della musica. Non mancano gli incontri con il vino e con le birre artigianali. Da non perdere anche la tavola rotonda sulla riscoperta del fagiolo monachello nell’area Bio Garden. Si può scoprire l’ingegno e la manualità che c’è dietro alla fisarmonica, alle pipe e al ricamo con Art&Genius, mentre gli amanti della narrazione, grandi e piccoli, apprezzeranno gli incontri di Marche Book Style.

Tanti gli appuntamenti, tra laboratori e attività, di Tipicità for kids e di Orizzonti Bio per incontrare da vicino i produttori locali. A questi eventi in programma nei tre padiglioni Wine&Food, Experience ed Art&Genius si aggiungono quelli previsti nel centro storico di Fermo per Tipicità in the city (per i visitatori di Tipicità navetta gratuita, andata/ritorno per la città).

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.