L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 aprile 2019

Contributi per abbattere le barriere architettoniche, a Fermo assegnati 158mila euro

FERMO - Oltre 158mila euro per eliminare le barriere architettoniche negli edifici privati per garantire una maggiore accessibilità, fruibilità e vivibilità degli spazi edificati a coloro che soffrono di una ridotta o impedita capacità motoria.

E' quanto spetta al comune di Fermo dai fondi assegnati dal Minustero alla Regione Marche: per le tre annualità l’importo esatto è di 158.474,61.

Nel decreto regionale si spiega che “i finanziamenti statali sono stati assegnati alle Regioni fino al 2001 e dall’anno successivo il fondo non è stato più ripartito fra le regioni, ad eccezione di una esigua quota delle risorse finanziarie affluenti al Fondo Nazionale delle Politiche Sociali per l’anno 2004. La Regione Marche dall’anno 2005 al 2014 ha cercato di sopperire con fondi propri pari a 8.897.927 al soddisfacimento delle richieste di contributo”. “Si tratta di una notizia positiva – ha detto l’assessore all’urbanistica Francesco Nunzi - che riattiva un percorso di sostegno al superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati e che vede anche il nostro Comune fra i beneficiari, viste anche le diverse richieste che giungono agli Uffici”.

“Un altro atto di attenzione nella direzione dell’abbattimento delle barriere architettoniche – ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri - nella fattispecie per chi negli edifici privati vuole appunto con questi fondi rendere gli spazi più accessibili e più vivibili, con fondi arrivati tramite la Regione che ringraziamo”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.