Il Bari travolge l’Ascoli Tre gol al San Nicola

222

BARI – Tre gol e tre punti per il Bari, che travolge l'Ascoli impantanato al penultimo posto in classifica a soli 14 punti.

Le cose si iniziano a mettere male per i bianconeri di Mister Mangia.

L’Ascoli parte bene. Dopo neppure un minuto di gioco va in vantaggio con Cacia, ma l’assistente Bindoni alza la bandierina per fuorigioco:rete annullata. I bianconeri giocano, attaccano ma al 41' è il Bari a passare in vantaggio con un tiro in diagonale di Valiani che trafigge Svedkauskas. Ascoli sotto di una rete alla fine del primo tempo, ma le cose non cambiano nella ripresa. Dopo due minuti di gioco,  Canini devia col braccio un cross di De Luca: calcio di rigore e Rosina sul dischetto, non sbaglia. Due a zero pesante per i bianconeri, che subiscono al 21' del secondo tempo, l'ultimo schiaffo da Maniero che insacca di testa sul primo palo. L'Ascoli prova a reagire, ma il triplice fischio finale decreta l’ennesima sconfitta in trasferta.

Martedì c'è la Ternana. L'ascoli non può sbagliare. Il Dg Lovato a Sky Sport e Radio Rai: "Squadra da subito in ritiro per preparare la gara con la Ternana e cercare di uscire da questo momento".

BARI – ASCOLI 3 – 0

BARI (4-3-3): Guarna; Sabelli, Di Cesare, Contini, Gemiti; Porcari (36' st Romizi), Gentsoglou, Valiani; De Luca (19' st Boateng), Maniero, Rosina (29' st Sansone). A disp. Micai,  Donati, Di Noia, Puscas, Rada, Tonucci. All. Nicola

ASCOLI (3-5-1-1): Svedkauskas; Canini, Milanovic, Mengoni;  Almici, Addae (24' st Giorgi), Pirrone, Grassi (1' st Petagna), Pecorini (35' st Jankto);  Bellomo; Cacia. A disp. Ragni, Perez, Berrettoni,  Caturano, Altobelli, Del Fabro. All. Mangia

ARBITRO: Serra di Torino

ASSISTENTI: Bindoni (Venezia), D'Apice (Parma)

IV UOMO: Di Ruberto (Nocera Inferiore).

RETI: 41' pt Valiani (B), 2' st Rosina (B), 23' st Maniero (B).

NOTE: Ammoniti Pecorini (A). Spettatori 17.522 (11.026 abbonati) per un incasso di 100.410,52 € (59.179,52 €quota abbonati). Rec. 2' pt