Il San Claudio riparte dal missile Lombi. “Ho già detto sì. I BBUFALI? Un giorno…”

86

TERZA CATEGORIA – C’è chi il suo personale triplete, poco tempo fa, l’ha già raggiunto.

Roberto Lombi, attaccante esterno del San Claudio, dopo le vittorie con Vigor Montecosaro e Valdichienti ha ottenuto un’altra promozione. Mettendoci molto del suo, con ben 13 reti stagionali, che hanno segnato il personale record della sua carriera.

“E’ stata una stagione positiva sotto tutti i punti di vista – dice Lombi – sia di squadre che personale. Ho avuto maggiori responsabilità rispetto l’anno precedente a Corridonia, anche se non è sempre stato rose e fiori. A dicembre, infatit, ero sul punto di raggiungere qualche vecchio amico al Morrovalle, non mi divertivo e volevo andare via. Poi sono rimasto e, evidentemente, con il senno del poi è stata la scelta migliore che potessi fare. Onestamente non pensavo che fossimo una squadra costruita a tal punto da poter andare in Seconda, ma con gli aggiustamenti di dicembre e la compattezza ritrovata nel gruppo,  pian piano ci siamo inquadrati e abbiamo raggiunto la straordinaria striscia record di 12 vittorie consecutive. Ci è costata cara solo l’ultima battuta d’arresto a Torre San Patrizio nello scontro diretto, ma lì abbiamo pagato l’inesperienza e la non abitudine, da parte di alcuni, a giocare certi tipi di gare. Rispetto agli altri campionati vinti, quest’anno, c’è stato un sapore particolare nell’aver centrato l’obiettivo. Dopo l’iniziale ambientamento, infatti, mi sono trovato bene con tutti e, soprattutto, la società ci è stata sempre vicina. Il D.S. Fernando Serafini mi ha già contattato per il prossimo anno e ho subito dato risposta affermativa: voglio disputare un bel campionato di Seconda con il San Claudio e, perché no, ripetere l’exploit di reti avuto in questa stagione. Spero che ci sia qualche innesto che rinforzi ulteriormente la squadra, confido nella società”.

Lombi, da vero BBUFALO, non poteva sottrarsi ala rituale domanda: Speri un giorno di poterti ricongiungere con gli altri BBUFALI dell’ex Valdichienti? “La speranza c’è sempre, anche se la vedo dura – conclude Lombi – Ognuno ha impegni ed esigenze diverse, ma ci farebbe piacere tornare a giocare insieme. Magari allenati da mister Mora, grande motivatore, che non abbiamo mai dimenticato. E’ un allenatore diverso dal nostro Enio Tassetti, che ha maggiore concezione tecnica ed è stato bravo nel saper gestire la squadra al primo anno tra i grandi. Se siamo andati in Seconda, sicuramente, gran merito è stato anche il suo”.