Il San Giuseppe chiude a tavola la sua stagione. Vicino l’addio al calcio di Bracalente

35

Di Emanuele Trementozzi

Una cena a base di pesce all’Hotel Miramare per salutare la stagione da poco conclusa e porre le basi per il prossimo anno.

Il San Giuseppe si è ritrovato ieri sera intorno ad un tavolo bandito e ha festeggiato un campionato comunque positivo, concluso al primo turno play off non senza qualche rammarico. Un gruppo vero, quello dei biancocelesti, che ha ricordato aneddoti ed episodi passati, dandosi l’arrivederci al prossimo torneo di terza categoria.

Ma la serata, purtroppo, ha segnato anche un quasi certo addio: quello del difensore Giuseppe Bracalente. Il calciatore, a 38 anni, ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo nonostante ci sia ancora qualche tentativo in atto di farlo desistere. Un addio al calcio che, se confermato, priverebbe il San Giuseppe e il calcio civitanovese in generale, di un difensore forte e un uomo sempre leale e corretto.

Ora meritate vacanze e arrivederci ad agosto, quando mister Nerla, sempre al comando dei biancocelesti, serrerà i ranghi per l’inizio della preparazione estiva. Il San Giuseppe, come sempre, vorrà migliorarsi e puntare in alto. Puntando su un gruppo valido e affiatato, che ha fatto del sodalizio un marchio di fabbrica e ha reso la società del presidente Alessio Carinelli un modello da seguire in temrini di organizzazione, serietà e programmazione.