La Presidente Tardella eletta nel direttivo nazionale della Lega Pro

93

LEGA PRO – La presidente della SS Maceratese, Maria Francesca Tardella, è stata eletta come membro del Consiglio Direttivo nazionale di Lega Pro.

Con lei altri sette consiglieri che affiancheranno il nuovo presidente Gabriele Gravina, il quale è stato eletto al secondo scrutinio, poche ore prima, dall'assemblea dei club riunitasi oggi a Firenze, con 31 voti contro i 13 di Raffaele Pagnozzi e i 7 di Paolo Marcheschi.

Sono stati eletti per il Consiglio Direttivo: Cerrai (Lupa Roma), De Meis (Rimini), Lovisa (Pordenone), Maglione (Melfi), Miani (Ancona), Nitti (Pro Patria), Sannella (Foggia) e, appunto, Maria Francesca Tardella (SS Maceratese). Indubbia la soddisfazione di tutto l'entourage maceratese alla notizia ufficiale dell'elezione del numero uno della società biancorossa, a testimonianza dell'ottimo lavoro svolto finora dalla Tardella.

Il presidente Gravina, nato a Castellaneta in provincia di Taranto, succede come presidente a Mario Macalli. "È un momento importante e sono soddisfatto di quanto ho raggiunto – ha commentato subito dopo l'elezione il neo presidente -; è un risultato chiaro e impegnativo perché è ricco di responsabilità. È necessario lavorare per rimettere assieme le energie dei presidenti. È stata premiata la mia tenacia. Al termine dell'assemblea, ho abbracciato uno ad uno tutti i presidenti. La prima cosa che farò? Tra pochi giorni al lavoro, perché abbiamo un anno, ma tante attività da portare avanti con traguardi e obiettivi. Incontrerò appena possibile il commissario Miele per il passaggio di consegne". L'assemblea ha votato con larga maggioranza il rinvio dell'elezione dei due vicepresidenti della Lega Pro.