L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 15 agosto 2020

Una borsa di studio per un' Europa più accessibile

Per un’Europa più libera e dinamica, la libera circolazione di lavoratori, cittadini e studenti è un requisito fondamentale. Per permettere a tutti i cittadini di lavorare senza i limiti delle frontiere, è quindi necessario adottare una serie di misure specifiche

affinché si possano abbattere i confini all’interno della stessa UE. Favorire gli scambi internazionali di studenti, migliorare i programmi di scambio per apprendisti e lavoratori, sono solo alcuni esempi delle misure che si possono utilizzare per migliorare la situazione attuale.

Con il titolo "A Closer Europe" la giovane Start Up tedesca GoEuro, leader dei trasporti a livello europeo, ha messo in palio una borsa di studio da 2000 Euro per i più talentuosi e creativi studenti europei. “A Closer Europe” è un progetto che permette ai giovani più innovativi di esprimere la loro visione di un’Europa maggiormente interconnessa. Lo studente che sarà ritenuto più creativo avrà l’occasione unica di svolgere uno Stage retribuito (da 1 a 3 mesi) presso gli uffici di Berlino e di vedersi pubblicato, con il consenso dell’autore stesso, nel blog ufficiale di GoEuro ( Germania, Spagna, Regno Unito, Francia, Benelux e Italia). Saggi, filmati Youtube, Blog spot. Non importa Come se ne parla, ma piuttosto Cosa si può fare per un’Europa meglio collegata.

Quindi, un’idea semplice ma che potrebbe rivoluzionare la visione dell’Europa del 21 secolo. A partecipare sono alcune tra le università più importanti e all’avanguardia. Tra queste troviamo Oxford University, Maastricht University e ben 12 Atenei Italiani. Le iscrizioni saranno aperte dal 1/10/2014 al 15/12/2014. Il 31/1/15 sarà proclamato il vincitore del progetto.

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.