L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 24 luglio 2019

Realizzare dei volantini perfetti: 3 regole per non commettere errori

LAVORO - Realizzare dei volantini pubblicitari non è difficile: tra tutti i prodotti di marketing sono quelli più semplici oltre che economici quindi non occorre un grafico professionista per riuscire a fare un buon lavoro.

Tuttavia, se il budget è limitato ed è la prima volta che ti trovi a realizzare dei flyer per l’azienda o per la tua attività, ci sono delle regole che devi seguire per evitare di commettere i classici errori da principiante. Oggi vediamo proprio questo: come ottenere un risultato perfetto con il minimo sforzo e senza spendere una fortuna!

1. Progettare graficamente i flyer

La prima cosa che devi fare è quella di progettare graficamente i tuoi volantini, il che non significa realizzarli con un programma professionale ma semplicemente fare uno schizzo di come devono essere.In un volantino devono essere inseriti diversi elementi (logo, testo, contatti, immagini, ecc.) e per produrre uno strumento pubblicitario efficace è importante che questi siano distribuiti nel modo giusto all’interno del foglio. Fai quindi uno schizzo sommario: ti aiuterà ad avere le idee chiare una volta che dovrai passare alla realizzazione vera e propria della grafica!

2. Trovare la tipografia migliore

La scelta della tipografia è fondamentale, non solo perché incide notevolmente su quanto andrai a spendere ma anche perché alcune copisterie online offrono un servizio davvero comodissimo. Se scegli un servizio di stampa flyer con una tipografia come print24 ad esempio potrai realizzare la grafica direttamente online in modo semplice ed intuitivo. Non tutte le copisterie online offrono questa possibilità quindi ti consiglio di sceglierne una come quella che ho appena citato perché è una delle migliori in assoluto.

3. Scegliere le caratteristiche dei volantini

Una volta che avrai trovato la tipografia a cui affidarti per la stampa dei tuoi flyer e avrai impostato la grafica grazie al servizio offerto dalla stessa, dovrai decidere quali caratteristiche vuoi che abbiano i tuoi volantini. In particolare, dovrai scegliere il formato, la grammatura e la tipologia di carta, le eventuali finiture e via dicendo. Sembrano dettagli di poco conto ma sono fondamentali quindi non sottovalutarli.

Per quanto riguarda la grammatura, per i flyer ti consiglio di stare su un 170g mentre per la tipologia di carta la patinata opaca è la più utilizzata. Se però vuoi qualcosa di speciale per catturare maggiormente l’attenzione puoi optare per una carta speciale e pregiata come quella camoscio che è bellissima. In questo caso ovviamente il prezzo dei tuoi volantini però salirà leggermente, quindi valuta anche in base al budget che hai a disposizione.

Non esiste un formato obbligatorio per i flyer: puoi scegliere tu le dimensioni dei tuoi volantini ma se vuoi rimanere sul classico ti consiglio di optare per un A5 che è il formato più utilizzato per i volantini ed effettivamente è anche quello più adatto.

Infine, se vuoi che i tuoi flyer catturino l’attenzione e si distinguano dai classici volantini, puoi scegliere delle finiture particolari come la plastificazione o la vernice in rilievo che di certo non passano inosservate e valorizzano il prodotto al massimo!

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.