L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 20 aprile 2019

Come cambieranno le stampanti da ufficio con la fatturazione elettronica

LAVORO - Da quando è scattata, il 1 gennaio, la fatturazione elettronica ha creato subito i primi problemi, con conseguenti polemiche dovute alle difficoltà di funzionamento della piattaforma dell’Agenzia delle Entrate.

Poche ora dopo l’entrata in vigore il sistema aveva già avuto diversi problemi, arrecando disagi ad aziende  e liberi professionisti con partita Iva. L’ha scampata solo chi rientra nel regime dei minimi e non ha per questo l’obbligo di fatturazione elettronica. Nonostante i primi tentennamenti la situazione è sempre stata sotto controllo da parte dell’ente dei tributi, che ha permesso comunque di processare oltre un milione di documenti nelle prime ore di utilizzo della piattaforma. Un sistema che sembra essersi oliato ma che necessita ancora di tempo per ottimizzare la sua efficacia.

Stampanti per fatturazione elettronica: un salto in avanti verso processi più fluidi

Una delle domande che sono subito sorte, specie tra gli addetti ai lavori, è stata quella relativa alle nuove possibili funzionalità delle stampanti multifunzione (a tal proposito Copygraf mette disposizione diversi modelli per il noleggio).

Sarà possibile stampare direttamente la fattura elettronica? I dispositivi attualmente a disposizione sono configurati per stampare le classiche fatture ma sono già in lavorazione progetti, pronti per il rilascio, che permettono di integrare la funzione di stampa della fattura elettronica.

In questo modo sarà possibile, per le Pmi e i professionisti con p. Iva, gestire facilmente l’invio e la stampa della fattura elettronica da qualsiasi dispositivo, in conformità con i servizi Credemtel.

Come funziona il nuovo sistema di gestione per la stampa di fatture elettroniche

Al momento la maggior difficoltà che si incontra è quella di visualizzare correttamente  la fattura in formato XML, ovvero lo standard previsto per la nuova versione elettronica. Se da un lato ci sono programmi che permettono la visualizzazione del documento e la stampa in PDF, dall’altro ci sono situazioni in cui è necessario dover mandare in stampa direttamente il formato XML.

Quale dovrebbe quindi essere la novità applicata alle multifunzione per poter stampare e conservare a norma di legge le fatture in formato digitale? Una soluzione click&go, che permetterebbe di gestire i servizi di stampa e di conservazione in cloud (consultabile) attraverso la pressione di un semplice tasto.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.